diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 storie dal sito dedicato alle mamme (non meno donne) in carriera

Cos'è il Lotus Birth e perché i genitori rifiutano il taglio del cordone ombelicale

Micol Olivieri di nuovo mamma: l'Alice de "I Cesaroni" lo annuncia così

Malata di cancro, sacrifica la sua vita per dare alla luce sua figlia

Fare la madre surrogata può essere un lavoro?

È possibile avere il ciclo in gravidanza?

"Ho saltato la pillola e ho avuto un rapporto: sono a rischio gravidanza?"

Si può rimanere incinta subito dopo il periodo mestruale?

Quanto costa una baby sitter?

Sapete cos'è la nidazione?

Storia di Roberta, che da bambina sapeva già di essere Edoardo

10 storie dal sito dedicato alle mamme (non meno donne) in carriera

Da sempre le donne in carriera che scelgono di diventare madri sono oggetto di discriminazioni. Ma chi l'ha detto che carriera e maternità non possano coesistere? Chi l'ha detto che una donna debba necessariamente scegliere tra il lavoro e la famiglia? Il sito Pregnant Bosses vuole essere una risposta forte e chiara contro chi ritiene la gravidanza "un ostacolo alla carriera"!
10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.gettyimages.com

È di pochi giorni fa la notizia di una donna, Michelle Tan, redattore capo della rivista Seventeen, licenziata durante il congedo di maternità, il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro riconosciuto alle lavoratrici nel periodo pre e post partum. L’accaduto è stato al centro di non poche polemiche e ha riacceso un lungo dibattito circa i numerosi casi di discriminazione delle donne in gravidanza, un fenomeno fortemente radicato negli negli Stati Uniti.

Pregnant Bosses è un sito web interamente dedicato alle mamme in carriera. Un raccoglitore con al suo interno i profili e le storie di donne “acrobate” che, nonostante le tante difficoltà che la maternità comporta, sono riuscite mirabilmente a conciliare gravidanza e lavoro ottenendo successi incredibili e inaspettati.

“#PregnantBosses è una piattaforma, una campagna e un movimento sociale che celebra le donne in gravidanza e in carriera. Attraverso i profili di donne in gravidanza e neo-mamme, il nostro obiettivo è quello di sfatare il mito secondo cui le donne in gravidanza vogliono solo sonnecchiare tutto il giorno (nulla di più sbagliato: alcune donne hanno gravidanze difficili). Il nostro obiettivo è cambiare la percezione culturale delle donne in gravidanza e prevenire futuri casi di discriminazione delle donne in dolce attesa nel mondo del lavoro, fornendo esempi di individui che continuano la loro carriera, anche durante le fasi di transizione. La gravidanza non deve far deragliare i vostri obiettivi professionali e, soprattutto, le donne in gravidanza non dovrebbero essere considerate una fonte meno preziosa rispetto ai loro colleghi. Al contrario, queste donne sono una forza potente!”

Dunque non soltanto le mamme vip riescono a conciliare carriera e maternità, è un successo che può essere raggiunto anche dalle comuni mortali che ogni giorno si dividono tra lavoro e famiglia! Ecco a voi le storie di 10 formidabili donne che ce l’hanno fatta!

1. Michelle Meyer – Founder e CEO di Emissaries

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com/

Fondatrice e CEO di Emissaries, un’agenzia di reclutamento nata a novembre 2015 specializzata nella copertura congedi parentali attraverso una rete nazionale di freelance, nonché creatrice della piattaforma Pregnant Bosses! Michelle è al sesto mese di gravidanza. Proprio il suo stato interessante ha contribuito ad accelerare i suoi obiettivi professionali e a velocizzare i tempi di realizzazione dei progetti della sua agenzia, attraverso una pianificazione accurata del suo lavoro in vista degli ultimi mesi di gestazione.

Nel mese di settembre la sua agenzia lancerà una piattaforma online – una sorta di database per il reclutamento di liberi professionisti esperti in diversi campi e senza costi aggiuntivi di assunzione – che le consentirà di monitorare costantemente i risultati e accrescere la sua neo attività anche a distanza, e nel frattempo dedicarsi alle gioie della maternità.

2. Jennifer Siegert – Responsabile delle vendite per The Coveteur

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com/

Responsabile delle vendite per The Coveteur, un contenitore di moda, lifestyle e cultura. Jennifer supervisiona il team addetto alle vendite – che nell’ultimo anno ha raddoppiato il suo fatturato – e si occupa di costruire solide partnership per il brand. Prima di entrare a far parte di The Coveteur, Jennifer lavorava in qualità di International Fashion Director presso InStyle.

Jennifer è in dolce attesa e sa perfettamente che nei prossimi mesi non potrà dedicare troppo tempo al lavoro. Proprio per questo, a poche settimane dal congedo di maternità, il suo obiettivo è realizzare un programma ad hoc per i prossimi 6 mesi che le consenta di allontanarsi dal lavoro in tutta sicurezza, lasciando il suo team in perfetta autonomia, e dedicarsi completamente alla gravidanza.

3. Allyson Downey – Imprenditrice e Scrittrice

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com/

Imprenditrice, scrittrice e tanto altro ancora… nonché mamma! Allyson afferma di aver costruito la sua intera carriera sul potere della fiducia! Nel 2013 ha lanciato weeSpring, una startup innovativa che raccoglie al suo interno consigli per i neo-genitori sul tutto ciò che riguarda il mondo dei bambini. weeSpring ha ricevuto numerosi apprezzamenti e riconoscimenti da TechCrunch, Mashable, CNBC e Daily Mail.

Allyson è inoltre autrice del libro Here’s the Plan: Your Practical, Tactical Guide to Advancing Your Career During Pregnancy and Parenthood (Ecco il Piano: la pratica, tattica guida per la vostra carriera durante la gravidanza e Maternità). Ha scritto numerose pubblicazioni per il Time, Fast Company e il Wall Street Journal su temi donna, lavoro e famiglia. Ha conseguito un MBA alla Columbia Business School, fa parte del consiglio Democracy Prep Public School e vive a Boulder con il marito e i due figli. Una donna eclettica che tra un libro di qua e un articolo di là, riesce anche ad essere una brava mamma!

4. Talia Goldstein – CEO e Founder di Three Day Rule

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Dopo aver studiato comunicazione alla Tulane University, Talia ha lavorato come produttore televisivo a E! True Hollywood Story. Decide poi di lasciare il suo lavoro “sicuro” per dedicarsi all’organizzazione e promozione di eventi e servizi di incontro per single. Nel 2013 diventa fondatrice e CEO di Three Day Rules: trasformando il suo hobby in una vera e propria attività di successo! In seguito al notevole successo della sua attività, è apparsa su importanti riviste: Fortune, USA Today,The Huffington Post e tante altre ancora.

Talia ha raccontato di aver portato avanti ben due gravidanze proprio durante la fase di realizzazione e di lancio del suo progetto e di essere riuscita a destreggiarsi egregiamente, pur avendo avuto pochissimo tempo per riposare. Quando si dice “volere è potere”!

5. Devon Kisgen – Direttore Marketing

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Devon è Direttore Marketing per un magazine di Los Angeles, si occupa principalmente della creazione di piani di marketing personalizzati per i clienti oltre che dell’organizzazione e pianificazione degli eventi più importanti.

Vive a Santa Monica con il marito e la figlioletta di due anni, ed è in attesa del suo secondo figlio. Un altro fiocco rosa! Devon ha ammesso che portare avanti una gravidanza e riuscire al tempo stesso a mantenere i ritmi di sempre sul lavoro non è così facile, perché ad un certo punto cambiano le priorità. Basta però avere delle ottime doti organizzative per riuscire a lavorare al meglio nonostante le non poche difficoltà che una gravidanza comporta. Specie se ami quello che stai facendo!

6. Matilda Sung – Digital Media Strategist

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Digital Media Strategist presso la National Football League (NFL), Matilda è specializzata nella progettazione e pianificazione di strategie digitali. Ha iniziato la sua carriera nel settore dell’investment banking prima a Londra e poi a New York, trasferendosi infine nella West Coast per conseguire il Master in Business Administration presso la UC Barkeley e lavorare per la compagnia McKinsey and Co.

Matilda è però soprattutto una mamma – ha già un bambino ed è in attesa del secondo maschietto – ben consapevole dei pregiudizi della società nei confronti delle donne in gravidanza che decidono di non rinunciare alla carriera, ma nonostante tutto è sempre andata avanti per la sua strada. Una donna e una madre iperattiva, con un passato da ballerina! È infatti istruttrice di danza presso il Manhattan Beach School of Dance & Music e prende parte regolarmente agli eventi promossi dal Los Angeles Ballet. Insomma una donna dai mille interessi e piena di energie nonostante il dolce peso della gravidanza!

7. Jeana McDonough – Direttore Senior di National Events

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Attualmente Direttore Senior di National Events in IheartCommunications. Agli inizi della sua carriera si occupava di creare piattaforme per il nuovo brand IheartRadio. A distanza di 4 anni, ha contribuito all’enorme successo della società e oggi si occupa dell’organizzazione e della produzione di eventi a livello nazionale. Prima di approdare ad IheartCommuncations, Jeana ha lavorato per ben 9 anni presso MTV Networks, occupandosi dell’organizzazione e del coordinamento dei più importanti eventi e manifestazioni musicali e non solo: MTV Video Music Awards, MTV Movie Awards solo per citarne alcuni.

Jeana vive a Brooklyn con il marito e il piccolo nato in agosto. La gravidanza è stato un duro banco di prova, specialmente sotto il profilo lavorativo. Jeanna ha infatti dovuto elaborare un programma di lavoro particolarmente impegnativo che guardasse a lungo termine, lavorando dunque con largo anticipo in previsione degli ultimi mesi di gestazione.

8. Renee Hyde – Brand Marketing Specialist

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Renee è una Brand Marketing Specialist, ha realizzato i più importanti progetti focalizzati sulla strategia del brand e sui piani di comunicazione. Lei e il suo team progettano “il business del prossimo futuro”! Per ben due volte finalista agli Australia’s 30 under 30 nel settore delle comunicazioni.

Sposata con un inglese è in attesa del loro primo bambino. Attualmente impegnata nel lancio di importanti progetti di branding, Jeanna è la dimostrazione lampante che la gravidanza non nuoce in alcun modo alla carriera, anzi, può essere quel quid in più che stimola a migliorarsi e a raggiungere i propri obiettivi e tornare al lavoro più forti di prima!

9. Michelle Quinn O’ Connor – Content Marketing Manager presso Uphold

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Content Marketing Manager presso Uphold, Michelle si occupa di marketing dei contenuti, sviluppando strategie mirate per il miglioramento dei contenuti. Specializzata in marketing aziendale, ha iniziato la sua carriera nelle relazioni pubbliche prima nel Nord Italia, successivamente a New York, per poi tornare in California dove ha fondato la MWQPR: una boutique marketing agency specializzata in social media e sviluppo della comunità per piccole imprese e organizzazioni no profit.

Michelle attende la nascita della sua piccola prevista per il mese di novembre e si sta preparando al suo ruolo più grande e impegnativo… essere una madre! Si è ritrovata ad essere la prima dipendente in dolce attesa della sua azienda, che non era dunque preparata a gestire una situazione simile. Questo le ha dato l’input per sviluppare insieme al team delle Risorse Umane un piano di maternità di cui beneficeranno le future mamme dell’azienda, che al termine della maternità potranno tranquillamente tornare al lavoro!

10. Chelsea Levy – Co-founder e Creatrice di MY OM

10 donne divise tra carriera e maternità
Fonte: www.pregnantbosses.com

Chelsea è co-fondatrice e creatrice di MY OM: una app interattiva che consente a chiunque di avvicinarsi allo studio e alla pratica dello yoga. Dopo essersi laureata presso il Lafayette College in storia dell’arte e lingua francese, ha perseguito le sue passioni lavorando dapprima a New York come rappresentante presso una prestigiosa galleria di Madison Avenue, poi in qualità di amministratore per i diritti d’autore per conto di vari artisti.

Nel 2012 decide di perseguire la sua più grande passione, diventando insegnante di yoga. Proprio durante l’apprendimento dello yoga, si è resa conto della totale mancanza di strumenti che permettono un corretto approccio alla disciplina. Da qui la decisione di creare MY OM: app lanciata ufficialmente a febbraio 2016, che consente a chiunque sia interessato e affascinato dallo yoga, di avvicinarsi a questa complessa disciplina. Chelsea vive in California con il marito ed è in attesa della sua piccola.

Instancabili lavoratrici e madri amorevoli che vogliono essere un esempio per tutte coloro che in questo preciso momento si ritrovano ad un bivio: carriera o gravidanza? Ma perché scegliere??? Se da un lato ci sono donne che rivelano di non volere figli, dall’altra ci sono soprattutto madri che non vogliono rinunciare alla famiglia.

Care mamme, è giunto il momento di sfatare il mito (falso e sessista) di chi considera “la gravidanza un ostacolo alla carriera”! Queste 10 fantastiche donne sono la prova lampante che carriera e gravidanza possono mirabilmente coesistere tra loro, perché una cosa non esclude l’altra ma, anzi, possono crescere e fortificarsi insieme. In che modo? Basta avere ottime doti organizzative, una buona dose di coraggio e tanta caparbietà, sono questi gli elementi chiave del successo di una “pregnant boss”!

Per restare in tema maternità e discriminazione, vi consigliamo di dare uno sguardo alla gallery di mamme che si dividono tra lavoro e allattamento!