diredonna network
logo
Stai leggendo: Bambini al matrimonio. La scelta migliore

"Gli uomini non accettano che io, donna, non voglia avere figli"

Disostruzione pediatrica: la manovra antisoffocamento di Heimlich per neonati e per bambini più grandi

Mom shaming: il bullismo delle madri perfette

Tecnica Fellom, come insegnare al bambino a usare il vasino in 3 giorni

Bonus mamma 2017, ecco come e chi può fare richiesta

Francesca: "Vi spiego il pericolo dei non vaccinati". La lotta di una mamma che ha perso il suo bimbo

Gravidanza senza sintomi: devo preoccuparmi?

Adottare un bambino: 4 storie che raccontano l'Odissea delle adozioni

Fecondazione assistita: la storia di 3 donne che ce l'hanno fatta

"Perché a 39 anni ho deciso di congelare i miei ovociti"

Bambini al matrimonio. La scelta migliore

Un quesito che i genitori si pongono sempre: siamo stati invitati ad un matrimonio, cosa facciamo, i figli li portiamo? O li lasciamo a casa con i nonni? Ecco la mia opinione.

 

Proprio ieri, parlando con una coppia di futuri sposi, è stato sollevato quest’argomento, ed ho così deciso di discuterne con tutte voi. Cosa ne pensate dei bimbi ai matrimoni? Molti genitori preferiscono lasciarli a casa, per evitare una serie di spiacevoli momenti :  bimbi che piangono annoiati, mamme e papà disperati (e che non vedono l’ora di andare a casa!!! ), camerieri costretti a fare lo slalom tra bimbetti che corrono come impazziti…….

Beh, sicuramente non possiamo dare la colpa ai bambini, se si comportano da “loro stessi”. E quindi, come risolvere la situazione? Lasciarli a casa?

Care future sposine, io propongo un’altra soluzione, pratica e comoda; i bimbi, i genitori, i camerieri, e tutti gli invitati al vostro matrimonio vi ringrazieranno!!! Perché non chiamare una baby sitter? Con un servizio di intrattenimento professionale per bambini, i cuccioli saranno tenuti tutti insieme, potranno giocare, divertirsi, passeranno anche loro una splendida giornata ( perché, diciamo la verità, i bimbi si annoiano facilmente, e se cominciano a fare i capricci anche i genitori hanno finito di divertirsi!).

 

Inoltre, se l’età dei bambini non è eccessivamente bassa, si potrebbe organizzare un tavolo solo per loro. Con l’aiuto dell’intrattenitrice mangeranno ( chiedete al vostro ristoratore un menu ad hoc, ad esempio una bella pasta al pomodoro, cotoletta o hamburger e patatine), in questo modo in mezz’ora al massimo avranno terminato il pranzo e saranno liberi di giocare! Perché obbligarli a stare seduti due-tre ore, facendoli inutilmente innervosire? Posso inoltre garantire che, essendo seguiti da una professionista, si divertiranno, rimanendo comunque piu tranquilli e non correranno in giro come scalmanati ( evitando così inutili preoccupazioni ai presenti ).

Mamme e future spose, cosa ne pensate?