diredonna network
logo
Stai leggendo: 7 Cose che un Bambino Impara già nella Pancia della Mamma

Sacco vitellino: perché il primo segnale visibile della gravidanza

Giù le mani dal pisellino: cose da non fare nell'igiene del bambino

Caffè in gravidanza: fa davvero male al feto?

Fare la madre surrogata può essere un lavoro?

Quando compare e quando finisce la leucorrea gravidica

4 caffè in gravidanza sono troppi?

A cosa serve la flussimetria o doppler in gravidanza

Cos'è il Lotus Birth e perché i genitori rifiutano il taglio del cordone ombelicale

Come sconfiggere l'insonnia in gravidanza?

Perché è tanto importante il Test di Coombs?

7 Cose che un Bambino Impara già nella Pancia della Mamma

Sapete che i bambini imparano moltissime cose già nella pancia?! Ecco 7 curiosità che forse non conoscevi sulla gestazione...
(foto: Web)
Fonte: Web

Vi siete mai chiesti cosa un bambino impara a fare nei 9 mesi della gravidanza?!

Beh, sono almeno 7 le cose che apprendono in pancia e che forse non ci aspettavamo.

Io ammetto che non sapevo nulla fino a quando non ho letto queste curiosità….

Guarderò ogni pancione in modo diverso da oggi!

(Foto: Web)
Fonte: Web

1. Reagiscono allo Stress

Lo stress delle mamme si riflette conseguentemente sul feto e sui suoi movimenti.

Un esempio pratico?

Quando la madre è ansiosa il bambino reagisce toccandosi il viso con la mano sinistra, quasi a “coprirsi”.

2. Sviluppano il gusto

Tutto ciò che le mamme mangiano in gravidanza finisce nel liquido amniotico che il feto ingerisce a partire dalla ventesima settimana.

In questo modo assapora tutto quello che la mamma mangia e sviluppa un suo senso del gusto.

Uno studio dimostra per esempio che mamme che mangiano regolarmente carote daranno alla luce figli che amano le carote molto più di altri le cui madri non le hanno mangiate in gravidanza.

Evitare Junk Food dunque!

(Foto: Web)
Fonte: Web

3. Fanno le facce

Le ultime ecografie, quelle in 4D,mostrano che i bambini in pancia sorridono.

Dalla trentaseiesima settimana assumono espressioni facciali proprie, come naso arricciato, bocca e sopracciglia corrucciate.

4. Riconoscono le filastrocche

Uno studio ha chiesto ad alcune madri di leggere le filastrocche ai loro pancioni per due volte al giorno per qualche settimana durante gli ultimi tre mesi di gravidanza.

Durante le letture è stato provato che il battito del cuore del piccolo diminuiva perché i piccoli si rilassavano.

Meraviglioso!

(Foto: Web)
Fonte: Web

5. Piangono

Già, i piccoli piangono in modo silenzioso ed è possibile sentire i loro gemiti nel terzo trimestre utilizzando un registratore ad ultrasuoni.

Sono state registrate reazioni come un pianto a bocca aperta e anche singhiozzi.

6. Riconoscono le canzoni

Una stessa canzone fatta ascoltare al feto ripetutamente nel terzo trimestre rimarrà impressa nel bambino anche dopo la nascita.

Facendo riascoltare quella canzone ai bambini che l’avevano già sentita in pancia, l’attività cerebrale è maggiore rispetto a quelli che la sentono per la prima volta.

7. Coordinazione mano-bocca

I feti nel terzo trimestre iniziano a succhiarsi il dito e dimostrano quindi di essere in grado di coordinare l’apertura della bocca e i movimenti delle mani!