diredonna network
logo
Stai leggendo: “Partorirò tra i Delfini”. Così Dorina farà Nascere suo Figlio nell’Oceano

"Partorirò tra i Delfini". Così Dorina farà Nascere suo Figlio nell'Oceano

Dorina Rosin è una donna statunitense al nono mese di gravidanza che ha scelto di partorire il suo bambino nelle acque dell'Oceano, al largo delle Hawaii. Nonostante i medici glielo abbiano sconsigliato, lei non ha paura: il suo sogno è dare alla luce il piccolo con l'assistenza dei delfini.
Fonte: Dailymail.co.uk
Fonte: Dailymail.co.uk

Il momento del parto è un qualcosa di molto delicato e speciale per ogni donna. La scelta di far nascere la propria creatura in acqua è ormai una pratica consueta in molte parti del mondo, ma la scelta di partorire in mezzo ai delfini lo è decisamente molto meno. Se tutto questo vi sembra incredibile, sappiate che la statunitense Dorina Rosin ha optato per questa soluzione, diventando addirittura la protagonista di un documentario che andrà in onda sull’emittente britannica Channel 4.

Vi state chiedendo il motivo che ha spinto la donna a fare una scelta simile? Secondo Dorina far nascere il proprio figlio in mezzo alla fauna creerà un legame più intenso tra lei, il bimbo e la natura. Senza contare che a detta della futura madre, la natura stessa avrebbe particolari poteri curativi in grado di attutire il trauma del parto. Queste le sue parole:

La flora e la fauna sono in grado di guarire l’organismo. Questa esperienza che sto per fare inciderà sul rapporto tra me e mio figlio. Ma ancora di più sul legame che si instaurerà tra il bambino e la natura, rendendolo profondo e viscerale.

La decisione è ormai presa, tanto che la donna ha addirittura già pianificato le fasi del parto. E a nulla sono valse le perplessità dei medici che hanno in cura la gestante: Dorina non ha dubbi sulla bontà di questa particolare soluzione. Gli specialisti, tuttavia, puntando l’attenzione sui rischi igienici connessi all’anomalo parto in acqua e su quelli legati alla presenza dei delfini, che potrebbero reagire in modo inaspettato o differente rispetto alle aspettative della futura madre.

Ma c’è di più. Tra le acque del Pacifico (dove Dorina ha scelto di partorire) potrebbero essere presenti addirittura degli squali bianchi, che renderebbero ulteriormente complicata la situazione. Ma la donna, che si definisce “una guaritrice fortemente spirituale” non si lascia certo intimorire da tutto ciò: è certo ormai che il suo bambino verrà alla luce al largo delle isole Hawaii.

Fonte: Web
Fonte: Web

A questo scopo, quindi, Dorina (che è al nono mese di gravidanza) e il suo compagno Maika Suneagle si sono recati all’Hawaii’s Big Island per cominciare un processo di “ambientamento” con i delfini. La futura mamma, quindi, nuota quotidianamente nelle acque circostanti l’arcipelago, venendo a contatto con questi mammiferi per far sì che essi “accettino gradualmente la sua presenza”.

La notizia ha fatto scalpore in rete, tanto che dal blog Discover sono arrivate le critiche più dure. Il giornalista scientifico Christie Wilcox, infatti, ha definito il parto “selvaggio” e ha posto l’attenzione sulla sua potenziale pericolosità:

Questa è la peggior idea di sempre. I delfini, nonostante un’apparenza placida, sono degli animali che possono diventare aggressivi, in particolar modo quando si sentono attaccati.

Dorina, di contro, sul suo blog personale ha fatto sapere che è assolutamente convinta della propria scelta, nonostante le critiche ricevute e l’avversione dei medici:

È un privilegio poter imparare qualcosa dai delfini selvatici. Stare a contatto con loro mi ha cambiato profondamente. Le isole delle Hawaii, dove vivo, riescono a trasformarmi interiormente ed esteriormente. E non potrei fare scelta migliore per mio figlio.

Ragazze cosa ne pensate di tutto questo?