diredonna network
logo
Stai leggendo: Mamme al Lavoro: Niente Carriera se Vuol Dire Sacrificare la Famiglia

Mamme al Lavoro: Niente Carriera se Vuol Dire Sacrificare la Famiglia

Il lavoro non dovrebbe togliere tempo alla famiglia e anzi dovrebbe essere un aiuto: tante mamme rinunciano alla carriera per prendersi cura dei figli. Ma se il lavoro offrisse davvero delle agevolazioni, le cose cambierebbero? È la domanda a cui ha provato a rispondere questo studio americano.
(Fonte: istockphoto)
(Fonte: istockphoto)

Le mamme si dedicherebbero più volentieri al lavoro se potessero usufruire di orari più flessibili, del congedo parentale e di agevolazioni per la cura dei figli.

A dirlo è uno studio americano condotto da Sarah Thébaud e David S. Pedulla: vediamo un po’ più nel dettaglio quali sono stati i risultati.

Innanzitutto, la ricerca è stata condotta su un campione di uomini e donne, di età compresa tra i 18 e i 32 anni, non sposati e senza figli: è stato chiesto loro come avrebbero strutturato la loro vita lavorativa e famigliare futura se avessero avuto la certezza di poter usufruire di certe agevolazioni sul posto di lavoro.

Ne è emerso che il 95% delle donne considera un posto di lavoro che propone queste agevolazioni molto allettante, nell’ottica di poter così prendersi cura della sua famiglia.

Quindi se ci fossero più agevolazioni, ci sarebbero anche più donne sui posti di lavoro e gli uomini potrebbero “lavorare meno” e a loro volta trascorrere più tempo in famiglia.

Tutto sarebbe più bilanciato, insomma.

Probabilmente non ci voleva uno studio per dire che il lavoro non dovrebbe togliere troppo tempo alla famiglia.

Passare il tempo con i propri figli e potersene prendere cura è bello per le mamme e per i papà; se poi anche il lavoro che si fa può aiutare in questo è chiaro che si è più sereni e produttivi.

Perché in fondo non bisogna dimenticare una cosa: il lavoro è importante, ma è fare la mamma o il papà che è il lavoro più importante (e bello) del mondo.

E voi cosa ne pensate?