diredonna network
logo
Stai leggendo: La nuova bevanda rosa di Starbucks aumenta la produzione di latte materno (parola di mamma!)

Prepara i biscotti per la scuola con il latte materno: le reazioni del web

Quali sono le cause e i sintomi di una gravidanza biochimica

La ginecologa assiste una donna nel parto, poco prima di partorir a sua volta

"Cos'è 'normale' dopo che tuo figlio muore suicida?"

Questa mamma ha un modo per sapere esattamente dov'è la figlia

Bambini Indaco: 38 modi per riconoscere i piccoli con poteri soprannaturali

Dissenteria in gravidanza: quando può essere pericolosa

Caterina Balivo: "Non cancellate le smagliature dal mio pancione"

"Vi spiego come si rapisce una bambina di 5 anni"

Michelle Hunziker: "Mamme, guardate questa ciccetta e siate fiere delle vostre"

La nuova bevanda rosa di Starbucks aumenta la produzione di latte materno (parola di mamma!)

Una bevanda che fa aumentare il latte materno? Il web è certo della risposta ed il merito è tutto di Starbucks. Ma funzionerà davvero?
Fonte: Web

Se dopo il parto la vostra produzione di latte scarseggia… ciò che fa per voi lo ha inventato Starbucks.
Davvero impossibile da credere, ma non stando a sentire alcune mamme.

Si chiama Strawberry Açai Refresher e sembrerebbe essere la manna dal cielo per tutte coloro che non vogliono ricorrere a tiralatte elettrici, latte liofilizzato per nutrire il proprio neonato o acquistare in farmacia i preparati che stimolano la produzione di latte materno.

La prima ad accorgersi degli effetti miracolosi di questa bevanda firmata Starbucks è stata Laura Galvin, madre americana di due bambini.
La donna (durante il periodo di allattamento del suo ultimo figlio) ha notato che, bevendo almeno una volta al giorno questa miracolosa bevanda, i suoi seni risultavano più grandi tanto da sentire la necessità di estrarre il latte in eccesso, ottenendone fino a più di un litro.

Ma cosa rende davvero speciale questo drink? Prima di tutto, l’aspetto. Lo Strawberry Açai Refresher è una bevanda dall’apparenza delicata grazie al suo colore rosato molto tenue.

In secondo luogo, il sapore: diversamente dalla maggior parte dei drink firmati Starbucks, ha un gusto fruttato misto a caffeina (ideale, quindi, per l’estate). Inoltre, è realizzato con il latte di cocco, ingrediente che lo rende fresco e dissetante.

Laura Galvin, colpita dalle strane (ma utili a suo dire) proprietà del drink, ha deciso di creare una sua versione totalmente homemade con l’aggiunta di una tazza e mezzo di acqua e una di latte di soia alla vaniglia, al fine di emularne il sapore.

La sua nuova invenzione fatta in casa sembrerebbe proprio funzionare, poiché ha ammesso sul suo profilo Facebook di aver dovuto comprare un nuovo congelatore al fine di conservare tutto il latte in eccesso prodotto dai suoi seni.

Fonte: facebook/Laura Galvin

C’è da dire, però, che non esiste alcuna prova delle strabilianti abilità di questo drink rosa. Il segreto, forse, rimane nel suo ingrediente principale, ovvero il latte di cocco poiché fornirebbe all’organismo grassi sani, vitamina B e sali minerali come il ferro e il calcio.

Che sia davvero una bevanda miracolosa oppure no, tutte noi abbiamo forti dubbi, ma ciò che davvero non si può contestare è la voglia di provarlo.