diredonna network
logo
Stai leggendo: 20 Idee Originali Per Conservare Per Sempre I Ricordi Dei Tuoi Piccoli

Essere 'matrigna': "Sono non-madre della figlia di un'altra ed è meraviglioso"

Non mi serve un papà: divento mamma "da sola", scongelando i miei ovociti

Sport in gravidanza: si può fare?

"Avrà un bimbo da sola": storie di italiane single all'estero per avere un figlio

"10 cose che voglio che mia figlia sappia sul suo corpo"

Mola vescicolare, che cos'è, sintomi e cause

Maternità facoltativa: come e perché richiederla

La reazione di questo papà alla nascita del figlio è epica

L'altra faccia della discriminazione: "Noi donne senza figli, lavoratrici di serie B"

Parto: perché dovresti pretendere non venga tagliato subito il cordone ombelicale

20 Idee Originali Per Conservare Per Sempre I Ricordi Dei Tuoi Piccoli

Ah, i ricordi... che bello poterli rimirare e avere sempre sotto i nostri occhi! Soprattutto quelli che testimoniano le fasi più importanti della vita dei nostri figli. Sei alla ricerca di modi creativi per conservare ogni momento del tuo piccolo? Eccone qui 20 che potrebbero fare al caso tuo!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

I ricordi sono una parte importantissima della nostra vita.

Sono la testimonianza delle esperienze che abbiamo vissuto, positive e negative.

Sono la somma di quello che siamo, il resoconto di tutte le nostre azioni.

Per questo facciamo il possibile per fissarli nella memoria evitando che sbiadiscano.

Il metodo più efficace per renderli eterni sono le fotografie.

Chi non ha cassetti interi pieni di scatti dei momenti più importanti della propria vita?

Dai primi giorni in culla alla prima festa di compleanno.

Dai primi passi al primo giorno di scuola.

Ma non ci sono solo le foto.

Un ricordo può essere custodito in un peluche, in un indumento, in qualcosa che ci ha accompagnato per un certo periodo della nostra vita e che è stato fondamentale per noi, qualcosa da cui è impossibile separarci, anche se ormai non lo usiamo più.

Lo sanno bene le mamme, che seguono passo passo tutte le fasi della crescita dei propri bambini cercando di conservarne gelosamente ogni piccolo dettaglio, giorno dopo giorno e di fissarlo a fuoco nella mente.

In fondo è merito delle nostre mamme se abbiamo cassetti colmi di foto o di ricordi della nostra infanzia, perché è grazie a loro che gli oggetti che ci hanno accompagnato per un certo periodo della nostra vita o le immagini che ci hanno immortalato in un momento importante sono giunti a noi, come dei veri e propri cimeli.

Come un diario che porta il nostro nome ma che è stato firmato da un’altra persona.

E allora, per evitare che questo rituale di preservazione dei ricordi venga meno e per dare nuove idee originali alle mamme ecco 26 modi creativi per custodire per sempre le fasi più importanti della vita dei propri figli.

1. Fare l’impronta del peluche

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Ogni bambino ha avuto una vera e propria fissazione per un peluche (qualcuno anche per più di uno).

Il pupazzo che ci si portava ovunque.

L’amico inseparabile e fidato che ci teneva compagnia a letto, prima di addormentarci o durante i noiosissimi pomeriggi di pioggia.

Una volta cresciuti il peluche è passato da migliore amico a soprammobile prendi polvere.

Così logoro e sporco da aver un unico destino davanti a sé: finire in pattumiera.

Ma prima di gettarlo via perché non fare un’impronta della sagoma per preservarne la memoria per sempre?

2. Trasformare un disegno in un portachiavi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il primo disegno non si scorda mai.

Orribile e alquanto astratto (data la mancanza di manualità dei piccini alle prime armi con le matite) ma pur sempre adorabile.

L’idea per averlo sempre con sé?

Farne un portachiavi!

3. Trasformare un disegno in un peluche

(Foto: Web)
(Foto: Web)

L’idea del portachiavi non ci è piaciuta?

Be se il disegno non è proprio un miscuglio di linee indefinite ma ha un soggetto ben definito può essere trasformato in un peluche, che a sua volta può diventare un’impronta prima di essere buttato.

4. Conservare il braccialetto della nascita in una pallina natalizia

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Natale segna il giorno della nascita di Gesù.

Quale modo migliore per celebrare la vita se non inserendo il braccialetto legato al polso in ospedale in una pallina natalizia da appendere all’albero?

5. Fare un album fotografico annuale

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Richiede un lavoro da certosini ma il risultato è fantastico.

Esistono moltissimi siti on-line che offrono il servizio di creare dei veri e propri libri illustrati con le immagini degli anni trascorsi dai vostri figli.

6. Fare dei cataloghi suddivisi per anni scolastici

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Anche le imprese compiute a scuola si trasformano in ricordi da sfoggiare con grande soddisfazione!

Ecco allora che il modo migliore per non andare in confusione è creare dei fascicoli che suddividano anno per anno tutti i lavoretti e le pagelle scolastiche.

7. Fare delle scatole

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se l’idea dei fascicoli vi sembra un po’ troppo da maniaci del controllo potete sempre conservare il materiale didattico in apposite scatole!

Vi basterà ricorrere a delle etichette per sapere sempre cosa vi è al loro interno.

8. Fare un album di foto imbarazzanti

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Siamo onesti: non sempre le foto di famiglia riescono alla perfezione e ci ritraggono al nostro meglio.

Alcune foto sono dei veri e propri orrori… ma perché buttarle?

Meglio conservarle tutte in un unico luogo.

Così sarà più facile riguardarle per farsi grasse risate (o per bruciarle in fretta e furia per evitare che qualcuno se ne impossessi con lo scopo di ricattarvi).

9. Fare delle foto imbarazzanti di proposito

(Foto: Web)
(Foto: Web)

A volte le mamme sono proprio dei mostri.

Ci immortalano in momenti imbarazzanti della nostra vita quando siamo ancora piccoli e indifesi per poi deriderci spudoratamente mostrando gli scatti ai nostri amici o fidanzati/e.

10. Creare un album con tutti i biglietti degli spettacoli visti insieme

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Ok, questo è forse troppo… ma c’è chi colleziona febbrilmente biglietti di concerti, spettacoli o eventi e persino scontrini di ristoranti in cui si è celebrato un momento particolare della vita.

11. Conservare in piccole bottigliette la sabbia delle spiagge visitate in vacanza

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Anche le vacanze devono essere ricordate in qualche modo… c’è chi si accontenta di scattare foto al panorama e chi invece si porta via un pezzetto del luogo visitato.

12. Fare un album fotografico dei disegni dei bambini

(Foto: Web)

Quando i bambini hanno imparato ad usare carta e matite colorate non li ferma più nessuno! Se non volete conservare tutte le creazioni del piccolo artista che avete in casa a causa della mancanza di spazio limitatevi a fotografarli e a inserirli in un album fotografico.

13. Documenta la gravidanza

(Foto: Web)
(Foto: Web)

I video in timelapse che mostrano l’evolversi del corpo di una donna durante la gravidanza sono di gran moda e sono anche dei bellissimi espedienti per condividere questo magico momento della propria vita con il bambino che portate dentro di voi, quando sarà grande.

14. Fare una coperta con i vestitini dismessi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Dove mettete i vestitini che i vostri bambini non indossano più?

Perchè non cucirli insieme per creare una coperta.

Vi terrà caldi il corpo e il cuore.

15. Fare un peluche con i vestitini

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Oppure potete sempre riciclare gli indumenti che non vanno più ai vostri bambini facendo dei bellissimi peluche.

16. Riporre i giocattoli in teche di vetro

(Foto: Web)
(Foto: Web)

I vostri bambini andavano  matti per le macchinine?

Perchè buttarle?

Riponetele nelle teche di vetro e adagiatele sulle mensole della loro camera.

Sarà come avere sempre i giorni felici della propria infanzia sempre sotto gli occhi.

17. Intervistare i bambini dopo un viaggio in famiglia

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Volete conservare il ricordo che vostro figlio ha di un viaggio in famiglia?

Sapere cosa lo ha emozionato di più ed entrare nella sua testolina per vedere il mondo attraverso i suoi occhi?

Fategli una bella intervista e segnatevi le domande… il risultato sarà esilarante.

18. Intervistarli alla fine di ogni anno

(Foto: Web)

Per documentare la crescita, in questo caso mentale, dei vostri pargoletti potete anche sottoporli a delle divertentissime interviste alla fine di ogni anno.

La comparazione sarà davvero uno spasso!

19. Creare un blog della famiglia

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Mai come in questo momento storico i blog spuntano come funghi… e allora perchè non crearne uno in cui riversare tutti gli attimi della vita della vostra famiglia?

20. Tenere un quaderno con tutte le frasi buffe

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Si sa che i bambini quando sono piccoli regalano delle perle di saggezza che fanno crollare dalla sedia dal ridere.

Perché non conservarle tutte in un quaderno per poterle rileggere quando si ha bisogno di  un po’ di spensieratezza?