diredonna network
logo
Stai leggendo: Unschooling: il modo tutto nuovo di fare scuola… viaggiando! La scelta della famiglia King

"10 cose che voglio che mia figlia sappia sul suo corpo"

Maternità facoltativa: come e perché richiederla

Essere 'matrigna': "Sono non-madre della figlia di un'altra ed è meraviglioso"

L'altra faccia della discriminazione: "Noi donne senza figli, lavoratrici di serie B"

Non mi serve un papà: divento mamma "da sola", scongelando i miei ovociti

I 21 indovinelli per bambini più divertenti

Troppo criticate: la maggior parte delle mamme si sente in colpa

Sport in gravidanza: si può fare?

"Avrà un bimbo da sola": storie di italiane single all'estero per avere un figlio

Mola vescicolare, che cos'è, sintomi e cause

Unschooling: il modo tutto nuovo di fare scuola... viaggiando! La scelta della famiglia King

È in arrivo un modo tutto nuovo e alternativo di fare scuola. Si chiama unschooling e sempre più famiglie lo scelgono per i propri figli!
Unschooling: metodo di apprendimento
Fonte: www.mirror.co.uk/

Si chiama unschooling il nuovo e originale metodo di apprendimento che sempre più famiglie scelgono di adottare per i propri figli e che fa discutere e divide l’opinione pubblica. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Ma in cosa consiste esattamente il metodo unschooling?

Unschooling: metodo di apprendimento
Fonte: metro.co.uk/

Le famiglie lasciano i propri figli completamente liberi di decidere “come, dove, quando e soprattutto cosa imparare”, sostenendoli in ogni loro scelta e accompagnandoli in un percorso di studio tutto nuovo e naturale in giro per il mondo, alla scoperta di nuove culture e luoghi entusiasmanti. Tutto ciò che difficilmente si potrebbe apprendere da una minuscola immagine riportata sui testi scolastici! Dunque niente scuola!

Anche in Italia sempre più genitori scelgono per i propri figli un’istruzione alternativa in cui le parole scuola, libri ed esami non sono assolutamente contemplate! Le famiglie ritengono infatti che obbligare i propri figli a rinchiudersi all’interno delle mura scolastiche, ore ed ore chini sui libri e sottoporli ad esami e interrogazioni estenuanti, alla lunga possa rivelarsi controproducente oltre che un’inutile fonte di stress. Del resto è risaputo che a nessuno piace fare qualcosa controvoglia, figurarsi poi quando si parla di studiare!

Unschooling: metodo di apprendimento
Fonte: twitter.com/Denandraresan

È dello stesso avviso la famiglia King – portavoce e sostenitrice del metodo unschooling – che, anziché iscrivere i figli a scuola, ha deciso di intraprendere un viaggio per il mondo con i figli di quattro e sei anni al seguito. Una decisione coraggiosa presa 19 mesi fa, quando Paul e Caroline King hanno venduto la loro casa a Cambridge, investendo tutto il ricavato in un viaggio in giro per il mondo. In un anno e mezzo Winston e Henry hanno già visitato ben 15 Paesi sotto la supervisione dei genitori, sempre più convinti delle loro scelte e degli effetti positivi che avranno sull’educazione dei bambini.

Non potremmo mai costringere i ragazzi ad andare a scuola o sostenere esami. Noi non alziamo mai la voce con loro, perché un insegnante dovrebbe farlo?”

– queste le parole che Caroline King ha rilasciato al Sunday Mirror.

Unschooling: metodo di apprendimento
Fonte: twitter.com/Denandraresan

Tutto lascia presupporre che il viaggio continuerà ancora per molto tempo, basti pensare che dopo aver visitato Romania, India, Maldive e Malesia, Thailandia, Stati Uniti, Europa e tanti altri paesi, la famiglia King si appresta a fare tappa in Islanda e Australia!

Perché leggere la storia e le culture in un libro quando si possono sperimentare in prima persona?”

– afferma il signor Paul King. Non fa una piega, non c’è che dire!

Il viaggio come filosofia e stile di vita e da oggi anche come metodo alternativo di apprendimento per i nostri figli, può essere una scelta condivisibile o meno, ma non si può negare la sua efficacia. Si dice sempre che “chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita”, perché non dovrebbe essere lo stesso per i nostri figli? E voi, care mamme, cosa ne pensate dell’unschooling, il modo tutto nuovo di fare scuola senza andare a scuola?

Sempre per restare in tema scuola, voi che purtroppo a scuola ci andavate eccome, ricordate tutto ma proprio tutto di quegli anni? No? Tranquille, ci pensiamo noi a rinfrescarvi la memoria. Ecco la gallery con i più bei ricordi scolastici degli anni 80-90!