logo
Stai leggendo: Chi è il primo personaggio gay di uno show Disney Channel

Chi è il primo personaggio gay di uno show Disney Channel

Disney Channel apre le porte al suo primo personaggio omosessuale: si tratta di Cyrus Goodman, uno dei protagonisti della serie Andi Mack.

Per la prima volta Disney Channel apre le porte a un personaggio appartenente alla comunità lgbt e lo fa attraverso una delle serie tv più amate del 2017: Andi Mack. La serie tv, prodotta da Terri Minsky, già ideatrice dell’iconica Lizzie McGuire, vede come protagonista la tredicenne Andi (interpretata dalla giovane attrice Peyton Elizabeth Lee) in lotta con i suoi primi problemi adolescenziali: la trama di questa serie tv, infatti, scava nel profondo della vita di questa ragazzina analizzando la sua scuola, la famiglia e i suoi primi amori. Nonostante il focus della sit com sia quindi improntato sul personaggio di Andi Mack, il teenager Cyrus Goodman (interpretato dal quindicenne Joshua Rush) gioca però un ruolo chiave nel programma.

Durante la premiere della seconda serie che andrà in onda venerdì 27 ottobre 2017, il giovane Cyrus si scontrerà con i suoi primi problemi di cuore legati a un altro ragazzo presente nel programma (e qui i fan si sono chiesti: sarà forse Jonah Beck? In fondo, nella prima serie, sono state numerose le scene che li hanno visti entrambi protagonisti). A seguito una piccola clip della seconda serie postata su Instagram sull’account ufficiale di Andi Mack che ritrae proprio Cyrus e il giovane Jonah:

And another sneak peek of #AndiMack season 2!

Un post condiviso da Andi Mack (@andimacktv) in data:

In una dichiarazione a People, un portavoce di Disney Channel ha voluto motivare la scelta di inserire nel cast un personaggio omosessuale:

Andi Mack è una storia in cui gli adolescenti protagonisti devono capire chi sono davvero. Terri Minsky, il cast e tutti coloro che sono coinvolti nella serie vogliono garantire la visione di questo programma a tutti e vogliono lanciare un potente messaggio di rispetto e inclusione sociale. […]

Inoltre, ha aggiunto:

Le storie che trattiamo sono senza tempo perché parlano direttamente al cuore degli ascoltatori. I nostri personaggi si mostrano indipendentemente dal loro sesso d’appartenenza, le loro abilità e la loro esperienza questo perché sono mossi da gentilezza, lealtà, umorismo, coraggio, intelligenza. Tutti tratti che definiscono un buon amico. La casa di produzione Disney continua a impegnarsi nel creare personaggi in cui tutti i bambini possano rispecchiarsi.