logo
Stai leggendo: Bambino iperattivo: come comportarsi?
Pediatra

Bambino iperattivo: come comportarsi?

Anastasia

chiede:

Salve, scrivo non in quanto mamma, ma in quanto zia di un nipote di quattro anni, il quale è la mia gioia, ma quando sta da me il pomeriggio non riesco a gestire. In pratica è un bambino iperattivo con il quale non so come comportarmi. Non vuole stare fermo, se lo coinvolgo in qualche attività tranquilla si stanca subito e spesso comunica urlando. Essendo solo la zia e non la madre vorrei chiedere a un esperto come posso comportarmi, grazie.

Dr. Marco Nuara

risponde:

Buongiorno Anastasia,

Non etichetterei un bambino come iperattivo se né la mamma, né il pediatra né le educatrici della scuola materna hanno rilevato questa caratteristica. Esistono bambini più o meno vivaci cui possono piacere o meno le nostre proposte. Forse la zia non é abituata ad avere bambini vivaci in casa o non ha ancora trovato un modo efficace per coinvolgere il bambino ed entrare in contatto con lui. Se hai difficoltà a relazionarti con lui confrontati con la sua mamma al fine di conoscere meglio il bambino e le sue preferenze. Cordiali Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento