logo
Galleria: 22 differenti tipi di papà che sono meravigliosi così

22 differenti tipi di papà che sono meravigliosi così

22 differenti tipi di papà che sono meravigliosi così
Foto 1 di 27
x

Mamme di tutto il globo terracqueo, unitevi: è il momento di fare un passo indietro e ammettere una scomoda, scomodissima verità.

Spogliamoci per un attimo della nostra aureola dorata, quella della santa guerriera che sa fare tutto meglio (e più in fretta) del proprio compagno. No, non fate di no con la testa, ammettetelo. Ci sarà pur stata una volta in cui (sentendovi un po’ come vostra madre, ci scommettiamo) avrete scosso il capo davanti a una faccenda casalinga svolta in modo ingenuo. E questo non perché le faccende casalinghe siano appannaggio femminile (per l’amor del cielo!) ma perché, per molte donne che hanno accanto un compagno (uomo), quel compagno non è mai abile o veloce quanto loro nel gestire la vita di coppia e tutto quello che ne deriva.

Il papà peggiore al mondo? No, è solo Photoshop e Hanna è una bimba molto speciale

Il papà peggiore al mondo? No, è solo Photoshop e Hanna è una bimba molto speciale

Insomma: in molte trattiamo ancora gli uomini come degli eterni bambinoni, e questa fino a un certo punto può anche sembrare una simpatica gag. Ma dall’altra parte dovrebbe anche far riflettere; soprattutto quando non si parla di gestire insieme soltanto una casa, ma anche un figlio. Siamo purtroppo ancora legati all’idea che la mamma sappia “far meglio” e che il papà – o il babbo – resti lì, un po’ imbranato, sicuramente simpatico, senza mai saper bene cosa fare. Come se la figura paterna fosse meno efficiente, meno affidabile. Meno importante.

Alcuni Paesi, come la Norvegia e il Portogallo, hanno iniziato a muoversi in una nuova direzione. Qui esiste il congedo di paternità, così che anche i papà possano partecipare appieno alle prime settimane di vita del proprio bambino (e così che l’onere non ricada esclusivamente sulla madre). Tornare a lavorare dopo la gravidanza è un diritto delle donne, così come stare accanto a un figlio è un diritto degli uomini. È anche così che ci si libera dagli stereotipi, non dimentichiamolo.

E allora: vogliamo, per una volta, liberarci dell’idea del papà simpatico “ma pasticcione”, che non va lasciato da solo con i bambini per più di mezz’ora (pena il rischio di ritrovare, al proprio ritorno, la casa in fiamme e i bambini vestiti di stracci)? Sì? Era ora! Ecco quindi una raccolta di immagini, scattate dalla fotografa Giedre Gomes in occasione della festa del papà e raccolte da Bored Panda, che celebrano i mille modi diversi di essere padre. D’accordo, alcuni saranno anche buffi e un po’ imbranati, ma ciò che emerge è una bellissima diversità. Un’imperfezione autentica e irresistibile.