logo
Galleria: 3 motivi per cui l’allattamento al seno delle donne nere è ancora “diverso”

3 motivi per cui l’allattamento al seno delle donne nere è ancora “diverso”

Perché di allattamento al seno delle donne di colore si parla ancora così poco e perché è invece importante che finalmente il tema venga affrontato?

Di allattamento al seno, in questi ultimi anni, si parla sempre di più: l’importanza di questo piccolo gesto d’amore per i nostri bambini è ormai ampiamente conosciuta e perciò questo tipo di nutrizione viene incentivato praticamente ovunque.

Ma non tutte le neomamme sono “trattate” con equità: quante volte avete visto immagini di donne di colore intente ad allattare i propri piccini? A quanto pare, sia a livello culturale che statistico, l’allattamento al seno delle mamme nere viene ancora considerato in qualche modo “diverso”. Eppure è fondamentale superare questa concezione e adottare una visione più ampia della questione, perché tutti i bambini – a prescindere dal colore della loro pelle – traggono enormi benefici dall’allattamento al seno.

Potremmo essere portati a pensare che non ci siano differenze tra questo amorevole atto di cura compiuto da una donna bianca rispetto a una nera, ma le ricerche dimostrano che non è affatto così. Per questo motivo è nata la settimana del Black Breastfeeding, in modo da dare più ampio risalto alle specifiche problematiche che le neomamme nere si trovano ad affrontare quando accolgono tra le loro braccia un neonato per la prima volta.

I motivi per cui è fondamentale porre fine a questa discriminazione sono tanti, ma i principali possono essere riassunti in tre assunti di grande rilievo. Il primo riguarda la mortalità infantile: i neonati di colore hanno un rischio di decesso due volte più elevato (in alcune zone addirittura triplicato) rispetto a quello dei bambini bianchi. Neonati prematuri, a volte malati, che necessitano più di ogni altra cosa dell’impronta immunitaria che le loro mamme potrebbero trasmettere mediante l’allattamento. Ma secondo alcune statistiche solo il 58,9% delle donne di colore attaccano al seno i loro bimbi, rispetto al 78% delle neomamme bianche. Il rischio di morte potrebbe ridursi notevolmente se l’allattamento al seno venisse incentivato nel modo corretto.

Il secondo motivo riguarda la mancata diversità in ambito di promozione dell’allattamento al seno. È raro vedere una mamma di colore intenta a nutrire il proprio bambino come testimonial delle decine di campagne inerenti questo argomento. E per questo le consulenti spesso non sanno affrontare dal lato giusto il problema, quando si trovano di fronte a una donna afroamericana. È importante evidenziare come anche tra le mamme di colore ci siano rilevanti esempi di allattamento al seno, per sviluppare una cultura di cui ancora oggi si sente la mancanza.

Infine, la terza ragione va rinvenuta nelle radici delle donne afroamericane. Sulle loro spalle pesano barriere culturali difficili da abbattere che risalgono ai tempi della schiavitù, quando le neomamme venivano costrette ad allattare i bimbi dei loro padroni, sottraendo una preziosissima risorsa ai loro figli. Ecco perché ancora oggi questo argomento merita un’attenzione speciale.

Nella nostra gallery abbiamo raccolto altri motivi per cui è importante parlare dell’allattamento al seno delle mamme di colore insieme alle splendide foto delle mamme che si sono unite alla campagna:

3 motivi per cui l’allattamento al seno delle donne nere è ancora “diverso”

3 motivi per cui l’allattamento al seno delle donne nere è ancora “diverso”
Foto 1 di 8
x
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...