diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Una Mamma Supera L’Handicap Della Sua Bimba Nata Senza Mano

Essere 'matrigna': "Sono non-madre della figlia di un'altra ed è meraviglioso"

Non mi serve un papà: divento mamma "da sola", scongelando i miei ovociti

Sport in gravidanza: si può fare?

"Avrà un bimbo da sola": storie di italiane single all'estero per avere un figlio

"10 cose che voglio che mia figlia sappia sul suo corpo"

Mola vescicolare, che cos'è, sintomi e cause

Maternità facoltativa: come e perché richiederla

La reazione di questo papà alla nascita del figlio è epica

L'altra faccia della discriminazione: "Noi donne senza figli, lavoratrici di serie B"

Parto: perché dovresti pretendere non venga tagliato subito il cordone ombelicale

Come Una Mamma Supera L'Handicap Della Sua Bimba Nata Senza Mano

Holly Spring è una mamma forte e coraggiosa che affronta la malattia e l'handicap della figlia attraverso l'arte. Una serie di fotografie davvero speciali, che possano essere d'ispirazione a chi sta attraversando un periodo buio.
(foto: Web)
(foto: Web)

Holly Spring è una di quelle mamme alle quali a me piace dare l’appellativo di “Coraggio”.

Holly pochi anni fa ha dato alla luce una bambina davvero meravigliosa che purtroppo, sin dalla nascita, ha dovuto combattere contro la malattia di Hirschsprung e l’assenza congenita della mano sinistra.

Un calvario di cure, operazioni, pianti e riabilitazioni davvero infinito e troppo pesante per una bambina in tenera età.

Questa prova di vita ha ispirato in qualche modo mamma Holly che ha deciso di immortalare la bellezza di sua figlia in diversi scatti che sembrano provenire dal mondo delle favole.

Ci sono infatti molti modi per convivere con le proprie sfortune: c’è chi si affida alla religione, chi agli amici, chi nelle comunità, ma è inutile negare che l’arte, sempre e comunque, si trova al primo posto tra i conforti che l’uomo si è creato contro le sue vulnerabilità.

Da sempre e per sempre.

Nonostante il suo handicap la figlia di Holly è infatti per lei una musa ispiratrice incredibile.

“Non ci sono limiti, non esistono sogni irrealizzabili, bisogna solo credere in se stessi”: questo è il messaggio che la piccola sembra trasmetterci attraverso i suoi sorrisi e il suo stupore.

La fotografia con la giraffa ha anche vinto il NZIPP / Epson Iris Ritratto di Creative Photographer of the Year nel 2014.

Una grande forza per una grande mamma.

1.

(foto: Web)
(foto: Web)

2.

(foto: Web)
(foto: Web)

3.

(foto: Web)
(foto: Web)

4.

(foto: Web)
(foto: Web)

5.

(foto: Web)
(foto: Web)

6.

(foto: Web)
(foto: Web)

7.

(foto: Web)
(foto: Web)

8.

(foto: Web)
(foto: Web)

9.

(foto: Web)
(foto: Web)

10.

(foto: Web)
(foto: Web)