diredonna network
logo
Stai leggendo: Gara per la “bimba più bella” a Parigi. Una mamma: ” Spero vinca Layla, devo pagare l’affitto”

Prepara i biscotti per la scuola con il latte materno: le reazioni del web

"10 cose che voglio che mia figlia sappia sul suo corpo"

Maternità facoltativa: come e perché richiederla

Essere 'matrigna': "Sono non-madre della figlia di un'altra ed è meraviglioso"

L'altra faccia della discriminazione: "Noi donne senza figli, lavoratrici di serie B"

Non mi serve un papà: divento mamma "da sola", scongelando i miei ovociti

Sport in gravidanza: si può fare?

"Avrà un bimbo da sola": storie di italiane single all'estero per avere un figlio

Mola vescicolare, che cos'è, sintomi e cause

La reazione di questo papà alla nascita del figlio è epica

Gara per la "bimba più bella" a Parigi. Una mamma: " Spero vinca Layla, devo pagare l'affitto"

Piccole principesse a Parigi che fanno la sfortuna o la fortuna delle loro mamme..
(foto:Web)
(foto:Web)

 

Parigi. 

Sfilano in passerella, mostrano volti in miniatura  imbronciati e corpicini avvolti  da vestiti di seta. Sono le bambine che partecipano ai concorsi di bellezza e il Sun ha incontrato i genitori degli ‘enfants prodige’ radunati a Disneyland Paris per la finale della gara che ha incoronato la ‘bambina più bella del mondo‘.
Non è un gioco,  ma una competizione vera e propria a colpi di lacca alla quale accedono bambini di età compresa tra i cinque e gli otto anni.
Una delle mamme intervistate è Sally, una cittadina britannica,che ha raccontato la difficoltà a pagare l’affitto. Tutte le sue speranze sono riposte nella figlia:

“Voglio che Layla vinca a tutti i costi”. La gara è ancora in atto, chi sarà la più bella del reame?