logo
Galleria: “Non basta dire voglio rimanere incinta”: Anne Hathaway e i problemi di fertilità

“Non basta dire voglio rimanere incinta”: Anne Hathaway e i problemi di fertilità

"Non basta dire voglio rimanere incinta": Anne Hathaway e i problemi di fertilità
Foto 1 di 10
x

Tantissime donne riescono a coronare con facilità il proprio desiderio di diventare mamme, ma ce ne sono molte altre che invece non vedranno mai realizzato il loro sogno, o che potranno permetterselo solo grazie alle moderne tecniche di procreazione assistita.

Il problema dell’infertilità, che sia femminile o maschile, è infatti più frequente di quello che possa sembrare: molte persone preferiscono non parlare di questi argomenti, considerati ancora tabù, quasi come una sorta di stigma di cui bisogna vergognarsi. Ed è per questo che non sempre riusciamo ad avere la concezione della reale portata del problema.

È ora di rompere il silenzio che circonda questo tema e di affrontare la situazione, affinché vengano abbattuti i muri che circondano chi soffre di infertilità. Anne Hathaway ha deciso di farsi portavoce di tutte le donne che hanno avuto difficoltà nella ricerca di una gravidanza, e lo ha fatto in un’occasione speciale: nel luglio del 2019 l’attrice ha rivelato ai suoi fan di essere in dolce attesa del secondo figlio. La star de Il diavolo veste Prada ha pubblicato su Instagram una sua bellissima foto in bianco e nero, in cui si intravede il pancione:

Non è per un film… N. 2! A parte gli scherzi, per tutte coloro che attraversano l’inferno dell’infertilità e del concepimento, sappiate che anche le mie gravidanze non sono state un percorso in linea retta.

L’attrice premio Oscar ha così confessato di aver affrontato molte difficoltà per rimanere incinta, cosa che accade ogni giorno a migliaia di persone, anche se non se ne parla quasi mai.

"Si nasce donne fertili, si nasce donne inutili”, sì l’hanno detto davvero

"Si nasce donne fertili, si nasce donne inutili”, sì l’hanno detto davvero

Anne Hathaway, ora raggiante in attesa di un fratellino o una sorellina per il suo primogenito Jonathan, è stata una delle tante che si è trovata davanti un lungo percorso irto di ostacoli per poter arrivare al traguardo. Come Natalie Imbruglia, diventata da poco mamma del suo Max Valentine, avuto con procreazione assistita. Loro alla fine ce l’hanno fatta, e ora Anne vuole essere d’esempio – e di conforto – per tutte le altre donne che, come lei, dovranno affrontare le mille insidie dell’infertilità.

Sfogliate la gallery per scoprire il coraggioso messaggio di Anne Hathaway: