Quali sono gli effetti del coronavirus in gravidanza e se stai cercando un figlio

Quali sono gli effetti del coronavirus in gravidanza e se stai cercando un figlio
Fonte: Pixabay
Foto 1 di 9
Ingrandisci

Il coronavirus fa paura e porta a molti dubbi ognuna di noi. Se accade “normalmente”, cioè se nella nostra vita sta procedendo tutto come al solito, immaginiamo cosa può accadere nelle donne e negli uomini che stanno per avere un bambino o progettano di averlo.

L’idea di fare un bimbo ai tempi del coronavirus non è allettante: c’è un grande timore nei confronti del futuro. Sicuramente non è facile pensare a un controllo ginecologico o un’ecografia in un ospedale in questo periodo. La preoccupazione per una gravidanza durante l’epidemia non è semplicemente uno spauracchio.

Lodovica Comello e le difficoltà dell'allattamento

I dilemmi che affollano la testa di chi avrà o vuole avere un bambino sono tanti. Così il sito Blood and Milk cerca di fugarne alcuni, in modo da fare chiarezza e tranquillizzare le future mamme (e anche i futuri papà). Certo, alcuni interrogativi resteranno: si sa molto poco del coronavirus.

Si sa che si trasmette con la saliva (e quindi non attraverso la placenta e non attraverso i fluidi di un rapporto sessuale che naturalmente è necessario al concepimento). Si sa che ci sono o ci sono stati dei focolai ma probabilmente non tutti sono conosciuti e circoscritti. Si sa che è fondamentale lavarsi bene le mani e usare la mascherina. E allora che fare per tutto il resto?

Esploriamo insieme la gallery per scoprire quali sono dubbi e risposte relativi al coronavirus in gravidanza.