'Meglio non fare figli': 8 scrittori hanno 'spiegato' il perché - Roba da Donne

Alessandro Piperno

Foto 3 di 9

web

Anche molti uomini, ovviamente, non si sentono tagliati per fare i padri. Fra questi, c’è Alessandro Piperno.

Il guaio nel non avere figli è che, in una parte molto seriosa di te stesso, senti di non aver compiuto fino in fondo il tuo destino biologico, ammesso che ce ne sia uno. […] La paternità mancata ti preclude la chance (non so mica se così allettante) di essere adulto. Rimani figlio per tutta la vita; e quando i tuoi genitori vengono meno, invecchi in un secondo, diventando uno di quei patetici malmostosi vegliardi da ospizio che intervistati per strada da qualche inviato de L’aria che tira dicono cose amare, nostalgiche e qualunquiste.

Se un genio della lampada mi offrisse l’opportunità di ricominciare da capo, tornare ragazzo, gli direi di non rompere e di togliersi dai piedi. Meglio morire che ricominciare. Allora, cara Annalena, ho capito perché non ho mai voluto figli. È che  non auguro l’infanzia a nessuno, figurarsi a un figlio.

 

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 4 voti.
Attendere prego...