logo
Stai leggendo: Quei (disgustosi) motivi per cui Meghan Markle dovrebbe essere incinta

Quei (disgustosi) motivi per cui Meghan Markle dovrebbe essere incinta

Chi è senza peccato scagli la prima pietra. Noi non lo siamo e il passato, anche recente, parla per noi. A noi donne capita, a volte, di essere vittime dei nostri stessi stereotipi. Imparare a riconoscerli è importante per raccontarci storie diverse e costruire insieme un giornalismo al femminile che sia davvero tale.

Non è nostra abitudine passare alla gogna articoli altrui. Errori e cadute di stile succedono a tutti, tant’è vero che abbiamo trascorso gli ultimissimi anni a lottare contro gli stereotipi di cui la stessa Roba da Donne era piena.

Ma questo articolo comparso in data 28 maggio 2018 su DiLei.it, Meghan Markle è già incinta: le prove che travolgono Buckingham Palace, necessita di un’eccezione, se non altro perché deve evidentemente essere sfuggito anche agli stessi responsabili di quello che si definisce “il magazine per le donne fatto da donne”. Non c’è altra spiegazione e forse, a quelle stesse donne e non solo a Meghan, urgono delle scuse.

Sapevamo che, dopo Chiara Ferragni, sarebbe cominciato molto presto il capitolo avvistamenti di pancini sospetti per Meghan Markle, non fosse altro che, a forza di sparate nel mucchio, c’è almeno un 50% di possibilità prima o poi di beccarci.

Il pancino-watching è uno di quei passatempi volgari del gossip che ha un rapporto molto stretto con il bodyshaming e il diritto (violato, beninteso) di ogni donna, la neo duchessa del Sussex compresa, a indossare un abito largo, senza che questo diventi un premaman, o stretto, senza dover giustificare una forma più morbida. Stessa cosa dicasi per la possibilità di mettere o perdere chili pre o post matrimonio senza dover fornire un certificato medico, Nè tanto meno l’esito di un test di gravidanza.

Passi il fatto che un femminile scritto dalle donne per le donne cavalchi, nel 2018, ancora questo tipo di gossip, con titoli peraltro ridondanti:

Meghan Markle è già incinta: le prove che travolgono Buckingham Palace

Quello che di certo non può passare è tutto il resto. A partire da una delle prime affermazioni:

Se i rumors fossero confermati, quello tra Meghan e Harry sarebbe un matrimonio riparatore. Certo la Regina Elisabetta non sarà entusiasta del fatto che il nipotino in arrivo sia stato concepito prima delle nozze.

Cara autrice che non ti firmi, il MedioEvo dei matrimoni riparatori è finito e anche la Regina Madre, fosse ancora viva, c’è da credere accoglierebbe una notizia di questo tipo con gioia.
Scommettiamo poi che la stessa Regina Elisabetta non ha mai pensato neppure per un attimo che Meghan e Harry fossero arrivati alla prima notte di nozze senza aver consumato, vero?
Notizia: i bambini nascono così.

Altro passaggio, a commento di quanto sopra:

E questo sarebbe l’ennesimo motivo di imbarazzo per la Corte creato dalla Markle.

Eh già, vergogna Meghan: divorziata e pure incinta prima del secondo matrimonio! Ma per favore.

Ma il peggio deve ancora venire, sintetizzato in sette degli otto inconfutabili indizi che dovrebbero provare, sempre secondo la penna misteriosa di DiLei.it, che Meghan è incinta:

1. L’abito da sposa indossato da Meghan, firmato Givenchy, era di una semplicità disarmante ma forse strategica. Di solito quei modelli dalla vita piuttosto morbida sono usati proprio per contenere le curve arrotondate delle spose già in dolce attesa. In effetti se si confrontano Meghan e Kate nel giorno del loro matrimonio, si nota come la prima abbia un girovita piuttosto allargato rispetto a Lady Middleton.

Se avete in mente di sposarvi, occhio ragazze a non scegliere un abito morbido, a meno che non vogliate palesare una gravidanza segreta.
Soprattutto non fatelo se vostra cognata, anni prima, ha sposato il fratello di vostro marito con un abito aderente in vita. La logica è insindacabile e l’indizio chiaramente schiacciante.

Secondo inizio:

2. L’abito per il party nuziale, realizzato da Stella McCartney, sembrava studiato apposta per nascondere un pancino sospetto.

Come sopra.

3. Nelle foto ufficiali del matrimonio, il pancino di Meghan è sempre strategicamente nascosto dal bouquet.

E se tre indizi fanno una prova – e chiaramente questi sono schiaccianti! – ce ne sono altri:

4. Poi c’è il look sfoggiato al compleanno di Carlo. Come abbiamo sottolineato, il modello di Goat era a vita alta, mettendo in evidenza curve piuttosto arrotondate.

Stiamo scherzando, vero: la pancia di Meghan è quella della maggior parte di noi dopo una dieta detox di due settimane!

5. Meghan Markle è dimagrita eccessivamente prima delle nozze, tanto che è stato necessario stringere l’abito da sposa per tre volte. Certo, potrebbe trattarsi di semplice stress pre-matrimonio, ma anche il segno delle nausee tipiche dei primi mesi di gravidanza.

Per la serie, se ingrasso perché ingrasso, se dimagrisco perché dimagrisco. Altra prova inconfutabile, chiaramente.

6. Harry e Meghan hanno deciso di rinviare la luna di miele, ufficialmente per poter presenziare ad alcuni impegni di Corte. Ma in realtà potrebbe essere un altro indizio della dolce attesa dell’ex attrice. La coppia infatti sarebbe dovuta partite per l’Africa, Paese a rischio malaria. Quindi non adatto a una donna incinta.

Ma il meglio deve ancora venire: l’ottavo punto per un attimo ci ha fatto pensare che l’autrice misteriosa altri non fosse che Beatrice Lorenzin in odore di rilancio di campagna del Fertility Day.

8. Infine bisogna tener conto dell’orologio biologico: l’ex attrice ha quasi 37 anni.

Perché se sei donna, ovviamente, prima o poi quel ticchettìo lo devi sentire e sfornare un figlio: quello è il nostro destino, da cui si sottraggono solo alcune, purtroppo in quest’epoca di malcostume diffuso sono in aumento, streghe.

Non manca la chiosa femminista:

Meghan Markle sarà anche un personaggio scomodo per il decoro della Regina Elisabetta e della Famiglia Reale, ma intanto è una “macchina da soldi”.

Forse dovremmo occuparci di più del “decoro” di un giornalismo al femminile diverso. Perché, per la cronaca, motivi più o meno simili stanno rimbalzando su varie testate femminili italiane e no.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 6 voti.
Attendere prego...