Scegliere il nome per il proprio figlio può non essere così semplice come sembra, soprattutto se le idee dei genitori sono del tutto inconciliabili. A risolvere questo annoso problema ci pensa Taylor Humphrey, una baby namer che si fa pagare profumatamente per selezionare il nome giusto per ogni neonato.

Taylor è attiva soprattutto su Instagram e TikTok e per i suoi servizi si fa pagare dai 1400 ai 9 mila euro. Secondo quanto affermato dal New Yorker, l’anno scorso Humphrey ha trovato il nome a più di cento bambini. Ma come funziona, esattamente, il servizio erogato dai baby namers?

Dando uno sguardo al listino prezzi di Humphrey, si può notare che il costo di un consulto base si aggira intorno ai 1500 dollari. Pagando questa cifra si potrà ricevere una telefonata da parte di Taylor che fornirà agli interessati un elenco di nomi su misura.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Taylor A. Humphrey (@whatsinababyname)

Se invece si necessita di un consulto più approfondito (per esempio se si vuole abbinare il nome del proprio figlio alla professione di un genitore o se si vuole fare un’indagine genealogica dei vecchi nomi di famiglia) la cifra da pagare può anche sfiorare i 10.000 dollari. A seconda dei casi, inoltre, Humphrey può anche fornire supporto alla donna prima e dopo il parto.

Quali sono i nomi da bambina e da bambino più diffusi in Italia

Ma come ha fatto Taylor Humphrey a diventare una famosa baby namer? Fin da piccola Humphrey (che ora ha 33 anni) ha sempre nutrito una forte passione per i nomi e il loro significato. Quando era piccola passava gran parte del tempo a studiare attentamente i libri sui nomi che la madre le portava dalla biblioteca. Dopo essersi laureata alla New York University ha provato altre carriere, inclusa quella di sceneggiatrice. “La parte più eccitante di quel lavoro era scegliere i nomi dei personaggi”, ha detto.

Gli 8 nomi più strani dati ai bambini (anche dalle star)

Nel 2015 Taylor ha lanciato la sua pagina Instagram @whatsinababyname che ha ottenuto un enorme successo. I suoi video di consigli sono stati visti più di 1,7 milioni di volte. I clienti più frequenti? I genitori di famiglie con molti membri. “Seguo molte famiglie che hanno dato il benvenuto al loro terzo o quarto figlio e sono a corto di idee per quanto riguarda i nomi”, ha affermato Taylor.

Per trovare il nome giusto per ogni nascituro Taylor studia le tendenze, estrapola idee dai film e prende spunto perfino dai segnali stradali. Secondo lei, i nomi più gettonati al momento sono quelli molto lunghi o semplicemente quelli composti da quattro lettere, come Luna, Levi e Ruby. A essere caduti (quasi) in disuso sono i nomi che fanno riferimento a marchi famosi, come Siri o Alexa, e i nomi che ricordano disastri naturali, come Katrina. Insomma, un mestiere che richiede studi approfonditi e molto impegno, ma che può dare, a detta di Taylor, grandi soddisfazioni.

Articolo originale pubblicato il 18 Maggio 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!