diredonna network
logo
Stai leggendo: Caffeina e gravidanza: un binomio oggi possibile

Sport in gravidanza: si può fare?

"Avrà un bimbo da sola": storie di italiane single all'estero per avere un figlio

"10 cose che voglio che mia figlia sappia sul suo corpo"

Mola vescicolare, che cos'è, sintomi e cause

Maternità facoltativa: come e perché richiederla

La reazione di questo papà alla nascita del figlio è epica

Essere 'matrigna': "Sono non-madre della figlia di un'altra ed è meraviglioso"

L'altra faccia della discriminazione: "Noi donne senza figli, lavoratrici di serie B"

Parto: perché dovresti pretendere non venga tagliato subito il cordone ombelicale

Non mi serve un papà: divento mamma "da sola", scongelando i miei ovociti

Caffeina e gravidanza: un binomio oggi possibile

Per le future mamme, 2-3 tazzine di caffè al giorno non sono più un tabù.Ecco cosa hanno scoperto tre ginecologhe californiane.

Grande novità per le future mamme in dolce attesa,  stando almeno all’ultima bibbia appena pubblicata sull’argomento – la Guida definitiva per le mamme alla gravidanza e alla nascita (The Mommy Docs Ultimate Guide to Pregnancy and Birth) firmata da tre ginecologhe californiane che, in 15 anni di esperienza e dopo aver fatto nascere più di 10.000 bambini, hanno deciso di dire basta ai falsi miti in materia; e dichiarare a gran voce che l’unica accortezza da non superare è andare oltre i 200 mg di caffeina al giorno.

Occorre  dunque prestare attenzione anche agli altri alimenti e bevande che contengono caffeina (come il cioccolato, o gli energy drink), per evitare effetti collaterali sulla normale crescita del feto.

Per le amanti del caffè, dunque via libera alla preziosa bevanda nel corso della gravidanza, con la sola accortezza di non superare le dosi indicate, che consentono, sempre stando ad altri prestigiosi studi addirittura un allungamento della speranza di vita media.