diredonna network
logo
Stai leggendo: Fai disegnare a tua figlia il suo abito dei sogni e fallo diventare realtà. Ecco come

Cos'è il Lotus Birth e perché i genitori rifiutano il taglio del cordone ombelicale

Giù le mani dal pisellino: cose da non fare nell'igiene del bambino

Anche i papà soffrono di depressione post-partum ed è una cosa seria

Micol Olivieri di nuovo mamma: l'Alice de "I Cesaroni" lo annuncia così

Malata di cancro, sacrifica la sua vita per dare alla luce sua figlia

Fare la madre surrogata può essere un lavoro?

Quei "figli a tempo", orfani due volte: la legge che lascia i bambini senza famiglia

A 18 mesi fa acroyoga con la mamma: il video diventa virale

"Sono incinta e il mio ragazzo non vuole il bambino: lo tengo lo stesso?"

Come sconfiggere l'insonnia in gravidanza?

Fai disegnare a tua figlia il suo abito dei sogni e fallo diventare realtà. Ecco come

L'idea di una designer: rendere possibile la realizzazione di abiti a partire dalla fantasia e dai colori dei bambini, ecco il concept alla base di un progetto rivoluzionario.
Fonte: picturethisclothing.com
Fonte: picturethisclothing.com

Gli abiti per i più piccoli, a volte, hanno un difetto: sembrano pensati per i grandi. Sì, è sicuramente divertente vedere il proprio neonato con una camicia hawaiana, però forse i bimbi vorrebbero indossare qualcosa di più divertente. Qualcosa che sia maggiormente a loro misura. Quando iniziano a disegnare e colorare, però, questo diventa possibile, grazie al servizio offerto con il sito Picture This Clothing.

Si tratta dell’iniziativa di una donna che è al tempo stesso una designer e una mamma di due bambini, Jaimee Newberry. Jaimie, un giorno per scherzo, ha deciso di realizzare per la sua bimba un abito creato dalla piccola: il risultato le è piaciuto così tanto, da pensare di metter su un’impresa. Ci sono altre persone che lavorano nell’azienda oltre a lei, dei suoi collaboratori. Jaimee e queste altre persone cuciono i vestiti che ormai bambini da tutto il mondo

Tua figlia suo abito sogni realtà
Fonte: Picturethisclothing

disegnano e inviano loro quotidianamente. Spesso i bimbi comunicano in questo modo, attraverso le proprie illustrazioni. Che valgono più di mille parole. Perché i piccoli ci mettono paure, desideri, sogni e speranze. Tutto ciò che vedranno in futuro insomma.

L’idea sembra quasi una scena di “Beverly Hills 90210“. La scena in cui i bozzetti degli abiti disegnati da Donna Martin vengono scarabocchiati con i pastelli da un bambino. Donna deve giustificarsi con il suo capo, ma non ce n’è bisogno perché lui impazzisce letteralmente per la creatività alla base di quei modelli.

Ecco, il progetto di Jaimee si basa sullo stesso concetto: gli abiti per bambini devono essere per bambini e non per adulti. È la creatività, appunto, che farà la differenza, che renderà questi capi allegri e unici nel loro genere. Ma come si fa a ottenere il servizio? È davvero così facile che il proprio piccolo potrebbe fare tutto da solo? In tre passi, vi diciamo come funziona il progetto di Jaimee.

1. Stampa e disegna

Tua figlia suo abito sogni realtà
Fonte: Picturethisclothing

Sul sito esistono i cartamodelli di massima, per maschietti e femminucce, divisi secondo la taglia. Basta scegliere, da un menu a tendina, il modello e la taglia che servono, scaricare il file che il sito fornisce e stamparlo, badando di non stampare in una scala sbagliata.

Il modello, una volta sulla carta, finirà quindi tra le mani del vostro bambino, affinché lasci a briglia sciolta la fantasia. Non ci sono prescrizioni relative alla tecnica e ai materiali da utilizzare. L’importante è che il disegno sia come il bambino lo desidera.

2. Fotografa il modello ottenuto

Tua figlia suo abito sogni realtà
Fonte: Picturethisclothing

Dopo che il proprio piccolo ha finito di disegnare e colorare, bisogna spedire a Jaimee il risultato ottenuto. È molto semplice, basta uno smartphone. Con il proprio device, infatti, bisognerà fotografare il disegno, badando che la foto sia in buona risoluzione, non presenti ombre di nessun genere e rispetti determinati standard qualitativi. Tra questi una buona illuminazione della stanza in cui ci si trova e ovviamente una mano quanto più ferma possibile. Una volta scattata la foto del secolo, basta inviarla a Jaimee secondo le modalità descritte sul sito. Che non sono molto differenti dalle modalità d’acquisto di un qualunque e-shop.

3. Attendi il tuo abito

Tua figlia suo abito sogni realtà
Fonte: Picturethisclothing

Dopo aver ordinato il vestito del proprio bimbo e dopo averlo pagato, non resta che aspettare. Sul sito, assicurano che il tempo di attesa si attesti intorno alle due settimane. Eh sì, non è come un normale acquisto online, per cui si sceglie qualcosa da un catalogo, qualcosa che peraltro si trova stipato chissà in quale magazzino. Questi abiti sono fatti su misura e sul momento. Perché qui uno dei vantaggi è che nulla è fatto in serie. Proprio come il vostro bimbo, anche l’abito che lui (o lei, ovviamente) ha disegnato è unico nel suo genere.