diredonna network
logo
Stai leggendo: 3 Consigli Utili per Organizzare la Festa del Suo Primo Compleanno

3 Consigli Utili per Organizzare la Festa del Suo Primo Compleanno

La festa del primo compleanno è un evento davvero molto speciale, che non può essere ricordato come un giorno uguale agli altri. Ma come organizzare la festa perfetta? Le parole d'ordine sono senz'altro semplicità e divertimento, perché un bambino a questa età non desidera altro che ridere e vedere tutte le persone che lo amano attorno a sé! Ecco tre preziosi consigli per tutte le mamme che stanno pensando a come festeggiare al meglio il primo anno di vita del proprio piccolo.
primo compleanno torta
Fonte: Web

Il primo compleanno del proprio bambino è certamente uno degli avvenimenti più emozionanti nella vita di un genitore: lo spegnimento della prima candelina rappresenta il compimento ideale di un percorso fatto di tappe faticose, di grandi scoperte e di traguardi davvero importanti per il piccolo, ma anche per le mamme ed i papà, che quotidianamente non smettono di imparare quanto sia bello ed al contempo difficile fare questo mestiere, ricco di sorprese e di novità inaspettate.

E, anche se il bambino a questa età probabilmente non è ancora in grado di razionalizzare e di comprendere bene cosa sta succedendo attorno a lui, per i genitori una festa di compleanno in piena regola è praticamente irrinunciabile, perché la giornata è davvero troppo importante per non essere celebrata come si conviene!

Ma come si può organizzare una festa perfetta, in grado di coinvolgere appieno il bambino senza che i preparativi risultino tuttavia troppo stancanti per mamma e papà, già alle prese con gli infiniti impegni che inevitabilmente un bambino di quell’età dà ogni giorno?

Naturalmente le idee e le possibilità sono infinite, e variano a seconda del tempo, del budget e della “location” che si hanno a disposizione; in linea di massima, però, una festa di primo compleanno che si rispetti deve basarsi principalmente sulla condivisione di questa esperienza da parte del piccolo con i membri della famiglia, come nonni, zii o cuginetti, ed eventualmente amichetti del nido, ad esempio, anche se in questa fascia d’età il bimbo non ha ancora raggiunto pienamente la fase della socializzazione. Insomma, la cosa fondamentale è non esagerare, perché nessun bambino cerca effetti mirabolanti o colpi di scena, organizzare il primo compleanno non è una gara fra mamme a chi avrà il party più bello… dopo tutto, la festa deve essere del bambino, non degli adulti!

Eccovi tre consigli utilissimi da cui potete prendere ispirazione per organizzare al meglio i festeggiamenti per il primo anno di vita del vostro bambino.

1. Organizzazione della festa

idee per il primo compleanno
Fonte: Web

Nell’organizzazione di una festa di compleanno naturalmente non si può prescindere dal valutare lo spazio che si ha a disposizione. Molti genitori preferiscono prenotare dei locali, per poter ospitare più persone e non avere lo stress di dover cucinare dei manicaretti per grandi e piccini. Va detto però che spesso il costo per l’affitto di questi locali è piuttosto alto, così si cerca di organizzare al meglio la propria festa in casa.

Se abitate in un appartamento, la soluzione migliore ovviamente sarà quella di predisporre il tutto nella stanza più ampia della casa, quasi certamente il salotto, magari spostando i mobili o trasferendoli provvisoriamente in altri ambienti, e predisponendo uno spazio apposito per i bambini, con giochi vari con cui possano divertirsi e tappeti per far si che, gattonando o volendo stare seduti possano farlo in assoluta libertà. Se invece avete un giardino e il vostro bambino ha la fortuna di essere nato in estate, potete certamente approfittare dello spazio all’aperto, che sicuramente anche i più piccoli apprezzeranno.

Naturalmente nonni, zii e cuginetti non possono mancare, ma probabilmente ci saranno anche molti bambini presenti, magari i figli di coppie di amici o i compagni dell’asilo nido. Non dovete vergognarvi a chiedere una piccola mano a vostra madre, suocera o a qualche parente giovane per “gestire” al meglio sia i bambini più piccoli che quelli più “grandicelli”, perché è assolutamente esclusa l’idea che possiate tenere tutto sotto controllo da sole!

La festa non deve durare troppo, perché i bambini si stancano facilmente, e anche gli amichetti venuti da fuori dopo troppe ore passate fuori dal loro ambiente domestico potrebbero iniziare a  sentirsi a disagio! Prediligete un orario pomeridiano, magari nella fascia compresa tra le 16:30 e le 20:00, cosicché i genitori degli altri bambini siano liberi da impegni per portarli alla festa, i piccoli abbiano già fatto il riposino e tutti possano così divertirsi.

2. Decorazioni per la festa

primo compleanno decorazioni
Fonte: Web

Come ogni festa che si rispetti, per il primo compleanno di un bambino non possono mancare assolutamente colori vivaci, divertenti e gioiosi! Sì quindi a festoni allegri, pupazzetti, giochi e anche qualche palloncino (non troppi, perché alcuni bambini potrebbero spaventarsi se qualcuno dovesse scoppiare). Non cercate di strafare chiamando animatori, clown o preparando decorazioni straordinarie, perché ai bimbi di questa età non importa.

Una bella idea sarà quella di usare piattini e bicchieri colorati, magari ispirati a qualche cartone animato conosciuto dai bambini, così da rendere ancora più divertente la tavola. Se non ci sono troppi invitati (il che sarebbe preferibile, per non disorientare eccessivamente i bambini, non ancora abituati al troppo rumore) potreste tenere una musica di sottofondo, ad esempio proprio le sigle dei cartoon più amati.

Preparate invece una tavola a buffet per gli adulti, come si conviene per una occasione del tutto informale, in modo che anche mangiando i genitori siano in grado di seguire i propri bambini: focacce, pizzette, pasticcini, torte di verdura, piatti freddi di pasta o riso e magari una bella macedonia con frutta di stagione, di modo che voi non dobbiate passare tutta la giornata in cucina e che anche i piccolini possano assaggiare qualcosa.

Per loro, poi, potreste pensare a ciotoline di yogurt o di gelato al latte (si può mangiare proprio a partire dai 12 mesi), biscotti a forma di animale e frutta a pezzetti, rinfrescante e golosa.

3. La torta per il primo compleanno

torta primo compleanno
Fonte: Web

Come per le decorazioni, anche la torta dovrà essere molto colorata e divertente, ma senza contenere ingredienti troppo elaborati. Ricordate che a questa età probabilmente molti bambini neppure la mangeranno, il vero divertimento sarà però provare a spegnere le candeline: potreste quindi optare per una candelina sonora, che sicuramente divertirà il festeggiato.

Per una torta super colorata potreste rivolgervi agli esperti di cake design, che saranno capaci di realizzare personaggi e oggetti in pasta di zucchero davvero belli, ma ricordate che in questo caso l’aspetto estetico potrebbe prevalere sul gusto.

Vale la pena escludere il cioccolato dalla lista degli ingredienti se pensate di farla assaggiare anche i piccolini, dato che sarebbe preferibile iniziare a darglielo attorno ai 3 anni, così come pure la panna o la crema pasticcera. Nel caso la torta sia pensata per essere mangiata anche dal bambino, sarà bene optare per qualcosa di semplice e soffice, come una torta paradiso o una torta alle mele, gustosa per i grandi ma anche per i piccini, da abbellire con decorazioni colorate di zucchero.

Insomma, per la festa del primo compleanno di vostro figlio le parole d’ordine sono sostanzialmente tre: colori, semplicità, ma soprattutto tanto, tanto amore… quello vostro, dei nonni, degli zii e di tutti coloro che vorranno prendere parte a questa giornata memorabile!

Allora che la festa abbia inizio e… tanti auguri!