Emma sulla maternità: "Un figlio ora? No. La maternità non è un obbligo"

Intervistata dal Messaggero Emma Marrone rivela di non sentire l'esigenza di un figlio ora. "La maternità non è un obbligo, ciascuna ha il suo percorso", dice la giudice di X Factor.

Il Covid e i vari Dpcm usciti per contrastarlo interesseranno anche il Natale, questo è un dato di fatto; feste per pochi intimi e pranzi e cenoni ristretti, giusto con i parenti più cari. Ma c’è chi non ha preso proprio male la notizia, come Emma Marrone, che in un’intervista per il Messaggero ha parlato, in maniera molto ironica, naturalmente, di quello che le feste natalizie “ridotte” le risparmieranno.

Sono contenta di stare a Natale con pochi parenti per evitare domande tipo: ‘Ma un fidanzato?’, ‘Bambini?’. Io non voglio figli ora, devo fare ancora un sacco di rock’n roll.

Scherzando – ma neanche troppo – sulle leggendarie zie e nonne curiose della situazione sentimentale, lavorativa, scolastica o che dir si voglia, Emma però ha rivelato anche un’importante verità, riguardante la maternità.

La maternità non è un obbligo. Ognuno ha il suo percorso. Può succedere che una donna voglia dedicarsi a se stessa. E poi anche l’età delle madri è cambiata.

I 36 anni di  Emma Marrone, tra i problemi di salute e la voglia di essere "bella sempre"

A 36 anni la cantante e giudice di X Factor è consapevole di aver ancora molto da dare sul piano professionale, prima di concentrarsi su un figlio; che non esclude, ma che non rientra ora come ora tra le sue priorità. In ogni caso, continua Emma,

Oggi abbiamo la possibilità di congelare gli ovuli e conservarli.

Le soluzioni, quindi, ci sono eccome. Single da diverso tempo dopo due storie d’amore importanti vissute e finite sotto la luce dei riflettori – con Stefano De Martino, conosciuto ai tempi di Amici, e con Marco Bocci poi – Emma si rende conto di essere una donna “complessa”, che può intimorire alcuni uomini.

Oggi le donne studiano, viaggiano, sono indipendenti. Difficile trovare uomini che accettino questo, io li terrorizzo. Levati i panni da rockstar quando torno a casa io impasto polpette, faccio la lavatrice, so aggiustare un mobile, sistemo tutto da sola. Ma so che da qualche parte c’è uno alla mia altezza.

Gli uomini hanno paura dell’indipendenza delle donne? Probabilmente alcuni sì, di certo Emma non ha paura di affrontare le cose da sola, non si butta a capofitto nella ricerca forzata dell'”altra metà della mela” e si basta. Che, alla fine, è proprio quello che dovrebbe fare ogni donna, indipendentemente che sia in coppia o no.

La discussione continua nel gruppo privato!