*** Aggiornamento ***

Non esistono supermamme, neppure se si chiamano Beyoncé. Come vi abbiamo raccontato nell’articolo originale, che segue, la cantante ha rivelato i problemi che ha avuto con la nascita dei gemelli Rumi e Sir, nel 2017, argomento approfondito poi nel documentario Homecoming, uscito nel 2019.

Avrei dovuto esibirmi al Coachella l’anno prima, ma sono rimasta inaspettatamente incinta – ha spiegato la diva americana – E si è scoperto che erano dei gemelli, cosa che è stata ancor più una sorpresa. Ma quando era nel grembo, il cuore di uno dei miei bambini si è fermato alcune volte, quindi mi hanno fatto un cesareo d’emergenza.

Anche dal punto di vista fisico Beyoncé ha sofferto, rivelando di essere arrivata a pesare 99 kg il giorno del parto.

La prima volta che sono tornata a casa sul palco dopo aver partorito, stavo creando il mio Homecoming  [lo show al Coachella del 2018, ndr.]  È stata dura. Ci sono stati giorni in cui ho pensato che non sarei più stata la stessa. La stessa fisicamente, la mia forza e la mia resistenza. Ho dovuto ricostruire il mio corpo, dai muscoli tagliati. Mi ci è voluto un po’ per avere la sicurezza di lasciarmi andare.

*** Articolo originale ***

Spesso guardiamo alle celebrity con un pizzico di invidia, pensando alle loro vite come perfette, agiate, prive di problemi. Soprattutto dopo una gravidanza, generalmente invidiamo la velocità con cui le star riescono a rimettersi in forma, e talvolta non lesiniamo critiche – spesso del tutto gratuite e dettate da una gelosia insana – perché riteniamo sia impossibile riacquistare il corpo di prima subito dopo un parto, oppure liquidiamo il tutto con un “Facile così, avessi anch’io personal trainer e nutrizionista tornerei in forma come loro!”.

Chiara Ferragni: perché la sua pancia "piatta" a 40 giorni dal parto è normale

Beh, la cosa potrà sembrare sorprendente ad alcune di voi, ma non per tutte le star le cose funzionano esattamente così. C’è chi, come ogni comune mortale, ha dovuto affrontare subito dopo aver dato alla luce un figlio un periodo di depressione, di scarsa autostima, in cui non si riconosceva e non si accettava più.

È capitato persino alla divina Beyoncé, che, sulla cover del September Issue di Vogue, dove comparirà vestita in Gucci da capo a piedi, ritratta da Tyler Mitchell, ha raccontato dei difficili momenti seguiti alla nascita dei suoi gemelli Sir e Rumi, rivelando anche del periodo in cui la vita dei suoi bambini è stata in pericolo, a causa di complicazioni che hanno messo a repentaglio l’intera gravidanza.

Era comparsa raggiante, in una foto che richiamava alla mente la Venere di Botticelli, per dare prima l’annuncio della sua seconda gravidanza (dopo quella di Blue Ivy),e poi per presentare al mondo i suoi gemelli, ma quell’immagine di assoluta serenità nascondeva, in realtà, qualcosa di molto più doloroso.

Non sono mancati, ha raccontato Queen Bey, i problemi di autostima, la fatica nell’accettare una fisicità nuova, il che ha imposto alla popstar un lungo e complesso percorso introspettivo per tornare ad amarsi. Oggi, rivela Beyoncé, la sicurezza di sé è tornata, anche rispetto al suo nuovo corpo da mamma, ma il lavoro non è stato così facile come da fuori potrebbe sembrare ad alcuni.

Abbiamo raccolto tutte le dichiarazioni della star nella nostra gallery.

La verità di Beyoncé: “Il mio corpo imperfetto e la gravidanza a rischio”
Fonte: facebook @beyoncé
Foto 1 di 7
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 7 Agosto 2018