La proposta di Tim a Kylee: 'Vuoi che io diventi il tuo papà?' | Roba da Donne

Quando Tim Bobbitt ha incontrato per la prima volta Kylee, la figlia della sua compagna Annie, ha capito immediatamente che sarebbero andati molto d’accordo. La bambina fin da subito ha dimostrato un grande affetto e ben presto i due sono diventati grandi amici.

Oltre a essere stabilmente un compagno per Annie, questo pompiere degli Stati Uniti è diventato anche una figura paterna per la figlia della sua compagna e sempre più un punto di riferimento. Tim Bobbitt ha partecipato a tutti i gli eventi della piccola, dalle esibizioni nella squadra di cheerleader alle gare di ballo, oltre a passare con lei ore a giocare ai videogiochi.

"Perché ho fotografato gli ultimi 19 giorni di vita di mio padre"

Al matrimonio di Tim e Annie, Kylee lo ha sorpreso leggendo una lettera sull’altare dove gli ha chiesto di adottarla. La sua risposta? Un clamoroso sì. Subito dopo il matrimonio è andato a informarsi su come realizzare il sogno della sua futura figlia e dopo mesi di scartoffie legali, il giorno finalmente è arrivato, l’11 novembre 2017.

Invece di dirlo immediatamente a Kylee, i suoi genitori hanno deciso di sorprenderla simulando una specie di servizio fotografico di famiglia. Tim ha scritto una lettera e ha persino comprato alla bambina un anello, che le ha consegnato inginocchiandosi per chiederle di essere ufficialmente sua figlia.

"Quando ho scoperto che il padre che mi ha cresciuta non era il mio vero padre"

Nel video filmato da Annie, e diventato subito virale su YouTube, si sente Tim che dichiara il suo amore paterno alla piccola Kylee:

Adoro vederti crescere, e vederti diventare una bellissima ragazza e donna. Adoro essere la figura di riferimento da cui vieni quando sei ferita o spaventata. Adoro tenerti per mano quando attraversiamo la strada o quando hai paura di andare sulle montagne russe. Ma soprattutto, Kylee, non vedo l’ora di poterti accompagnare all’altare quando ti sposerai, perché è questo quello che fanno i papà. Il motivo per cui ti dico questo è perché oggi, di fronte a tutta la nostra famiglia e i nostri amici, posso finalmente adottarti.

La piccola Kylee è scoppiata immediatamente in lacrime e ha abbracciato forte il suo papà. Pochi minuti dopo, si sono recati tutti e tre in tribunale per firmare la documentazione necessaria per essere, anche davanti alla legge americana, finalmente una famiglia a tutta gli effetti.

Nella gallery le commoventi immagini della dolcissima famiglia.

La proposta di Tim a Kylee: "Vuoi che io diventi il tuo papà?"
Fonte: Tim Bobbitt
Foto 1 di 11
Ingrandisci