logo
Galleria: Sandra Bullock: “Le madri single non sono mamme a metà”

Sandra Bullock: "Le madri single non sono mamme a metà"

La società vede spesso le madri single come genitori a metà. Ma non è così, parola di Sandra Bullock.

Sandra Bullock è la protagonista di uno degli ultimi film Netflix, Bird Box. Si tratta di una storia particolare, ambientata in un futuro post-apocalittico: al centro uno strano virus, che spingerebbe le persone a suicidarsi. Naturalmente la trama è molto più complessa di così, ma non aggiungiamo di più per non fare spoiler. Vi basti sapere che Sandra Bullock qui non è solo in un cast pazzesco – che comprende anche John Malkovich e Sarah Paulson, per esempio – è la protagonista con il personaggio di Malorie, una donna incinta che cerca di capire cosa stia accadendo, e di salvarsi.

Il suo personaggio – quello di una madre presumibilmente single, dato che il padre del bambino che porta in grembo è, nel migliore dei casi, “non pervenuto” – le ha dato nelle settimane a ridosso dell’uscita della pellicola l’occasione di parlare della condizione di madre single. Si tratta di qualcosa che Sandra Bullock conosce molto bene, dato che l’attrice ha adottato i suoi due figli, Louis e Laila rispettivamente nel 2010 e nel 2012, mentre non era in una relazione. Anzi, il procedimento per la prima adozione era iniziato quando Bullock era sposata con il costruttore Jesse G. James – dal quale si separò a causa del tradimento, continuando però le pratiche per l’adozione e raddoppiando la felicità con un’altra bimba a a distanza di due anni.

In un’intervista all’Independent, Sandra Bullock ha spiegato come spesso la società osteggi le mamme single – che pure sono tante e per varie ragioni. All’inizio, la stessa attrice è stata spaventata di non rientrare in quel tanto decantato concetto di famiglia tradizionale – che ormai è solo un cliché ancorato a un vecchio concetto pubblicitario, à La famiglia felice con cui alcune di noi avranno giocato negli anni ’80. L’attrice sente che oggi è una sua missione spezzare una lancia nei confronti di tutti i tipi di famiglia esistenti, a partire dai modelli simili al suo.

La società è dura – ha spiegato – La società, benché siamo diventati di mentalità aperta ha delle regole che dicono: «È così che va». Le regole dicono: «C’è un uomo e c’è una donna, poi hai un bambino e questa è la famiglia». E io: «O mio Dio, sono un genitore single. Con un bambino». Mi sono sentita inferiore. Mi sono sentita come se non avessi il pacchetto completo. E poi ho realizzato: questo è il pacchetto completo. […] Mi spezza il cuore quando vedo la gente che dice: «Non posso averlo». Perché no? Perché non puoi averlo?

Sandra Bullock: “Le madri single non sono mamme a metà”

Sandra Bullock: "Le madri single non sono mamme a metà"
Foto 1 di 9
x
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...