Skin e la moglie, la scrittrice e organizzatrice di eventi Rayne Baron, stanno per avere un bambino; è la stessa frontwoman degli Skunk Anansie, molto conosciuta anche in Italia per essere stata giudice di X Factor, a rivelarlo alla rivista britannica OK!.

Ci mancano due mesi – afferma – È eccitante e sto cercando di fare il più possibile, perché una volta nato il bambino non farò nient’altro per un po’.

Skin ammette anche di essere sorpresa da questa gravidanza:

È strano, non pensavo che alla mia età e nella mia vita sarebbe successo. È molto eccitante.

La cantante, il cui vero nome è Deborah Anne Dyer, si è separata nel 2015 dalla ex moglie, l’avvocata ambientalista Christiana Wyly, che aveva già un figlio; questo, ha spiegato, le ha permesso di “rodarsi” con i bambini.

Naomi Campbell mamma a 51 anni: "Vi presento la mia piccola benedizione"

Ho già cresciuto un bambino nella mia precedente relazione. Amo i bambini e ho un sacco di nipoti e pronipoti. I bambini mi amano perché sono stupida. Mi diverte l’idea di vestire un bambino con abiti ridicoli finché sarà possibile!

Skin e la moglie, conosciuta con il nome d’arte di Ladyfag, non hanno voluto rivelare nulla sul sesso del nascituro, ma la rocker ha tenuto a precisare: “Non ho mai voluto avere un bambino da sola, nel mio corpo. Ma mi piace che lo faccia qualcun altro“. Da qui il motivo per cui a portare in grembo il bambino è la moglie di Skin; le due si sono fidanzate ufficialmente durante il lockdown dello scorso anno, per poi sposarsi a settembre.

In attesa di diventare genitore, Skin ha già ben chiari i valori che vorrebbe trasmettere a suo figlio:

Guarda tutti in maniera positiva finché non hai una ragione per non farlo. Non saltare alle conclusioni e mantieni una mente e uno spirito aperti. Sii abbastanza coraggioso da sfidare te stesso e provare molte cose diverse. Spero che avremo la fortuna di avere un figlio che non ha paura di sbagliare, perché devi essere in grado di capire di aver fatto qualcosa di sbagliato per imparare e andare avanti.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!