diredonna network
logo
Stai leggendo: Acidità di Stomaco in Gravidanza: 7 Cose da Fare (o Non Fare) per Prevenirla

Mola vescicolare, che cos'è, sintomi e cause

Il raschiamento uterino è doloroso? Quando è necessario farlo?

Sport in gravidanza: si può fare?

"Avrà un bimbo da sola": storie di italiane single all'estero per avere un figlio

"10 cose che voglio che mia figlia sappia sul suo corpo"

Maternità facoltativa: come e perché richiederla

La reazione di questo papà alla nascita del figlio è epica

Essere 'matrigna': "Sono non-madre della figlia di un'altra ed è meraviglioso"

L'altra faccia della discriminazione: "Noi donne senza figli, lavoratrici di serie B"

Parto: perché dovresti pretendere non venga tagliato subito il cordone ombelicale

Acidità di Stomaco in Gravidanza: 7 Cose da Fare (o Non Fare) per Prevenirla

Siete incinte e un bruciore infernale vi attanaglia la bocca dello stomaco? Non preoccupatevi, l'acidità di stomaco è un problema molto comune in gravidanza ed è un disturbo di cui non preoccuparsi troppo. Esistono molti rimedi, naturali e non, per prevenire o alleviare sintomi e cause di questo fastidiosissimo sintomo.
Acidità di stomaco in gravidanza rimedi
Fonte: Stylecraze.com

In gravidanza, una donna su tre soffre di acidità di stomaco: la fastidiosissima sensazione di bruciore all’esofago, che può irradiarsi verso l’alto fino a raggiungere la gola. Il disturbo può presentarsi sia dopo i pasti che a digiuno, e durare pochi minuti fino a qualche ora.

Solitamente il periodo in cui si presenta è l’ultimo trimestre di gravidanza, ovvero, quando il bimbo dentro l’utero è già abbastanza grande e il muscolo che blocca lo stomaco verso l’alto, in direzione dell’esofago, è tenuto costantemente sotto pressione e può provocare crampi. Per contenere e alleviare questo problema spesso basta qualche piccolo accorgimento nello stile di vita della futura mamma, mentre, nei i casi più ostinati, è possibile ricorrere ad alcuni farmaci.

1. Che cosa provoca il bruciore e l’acidità di stomaco?

Acidità in gravidanza cause
Fonte: Web

La sensazione di bruciore e dolore è provocata dalla risalita di succhi gastrici, ricchi di acidi, dallo stomaco verso l’esofago. Questo può accadere durante la gravidanza perché l’alto tasso di progesterone tende a rilassare la muscolatura del cardias, la valvola che impedisce la risalita dei succhi gastrici. Negli ultimi mesi di gravidanza, invece, la cedevolezza della valvola è dovuta alla compressione dell’utero sullo stomaco.

2. Cosa fare e cosa evitare durante i pasti

Acidità di stomaco in gravidanza rimedi pasti
Fonte: Healthination.com

Per prevenire bruciore e acidità di stomaco meglio utilizzare qualche semplice regola durante i pasti. Prima di tutto, è meglio evitare pasti abbondanti, preferendo pasti più frequenti e dosi più contenute. In questo modo si ridurrà il contenuto dello stomaco, diminuendone la pressione sull’esofago. In secondo luogo, sarà bene evitare alcuni cibi e bevande che possono aumentare l’acidità: caffè, tè, succhi di frutta, cioccolato, aglio, cipolla, pomodori e agrumi.

3. Come dormire notti serene!

Acidità di stomaco in gravidanza rimedi per dormire
Fonte: Todaysparent.com

Il bruciore e l’acidità di stomaco sono particolarmente forti durante la notte perché da coricati il contenuto dello stomaco può risalire più facilmente. Anche l’abitudine a stendersi subito dopo aver mangiato non è l’ideale in caso di reflusso esofageo. Per attenuare il problema basterà dormire con la testa sollevata: un cuscino in più farà al vostro caso. Anche anticipare l’orario della cena di qualche ora vi aiuterà a evitare di essere a letto al momento della digestione, e magari una passeggiata prima di stendervi potrebbe facilitare il tutto.

4. I rimedi della nonna contro l’acidità di stomaco

Acidità di stomaco in gravidanza rimedi naturali
Fonte: Empowher.com

Tra i classici rimedi per combattere l’acidità di stomaco c’è quello di bere un bel bicchiere di latte prima di andare a dormire, oppure, prima dei pasti,  bere uno o due sorsi di acqua calda per preparare lo stomaco alla digestione. Anche le tisane a base di malva o camomilla, che aiutano lo stomaco a rilassarsi o ne proteggono la mucosa, sono un prezioso alleato contro questo fastidio. Un altro segreto? Un cucchiaino di senape a fine pasto. Infine, indossare capi troppo stretti sull’addome possono premere sullo stomaco, peggiorando la situazione, quindi, preferite  un abbigliamento comodo.

5. La digitopressione: tecnica e benefici

Acidità di stomaco in gravidanza rimedi digitopressione
Fonte: Web

Un altro rimedio naturale contro l’acidità e il bruciore di stomaco, che potete provare durante la gravidanza, è la digitopressione. Il punto indicato da questa antica tecnica di massaggio per combattere i disturbi dello stomaco si trova sul palmo della mano. Dovete appoggiare il dito nel punto in cui le linee della mano convergono verso il polso e poi spostarvi di circa un centimetro in direzione del pollice: quando sentite il dolore, provate ad esercitare una forte pressione su questo punto per almeno 30 secondi. Tentar non nuoce!

6. I farmaci che si possono usare in gravidanza

Acidità di stomaco in gravidanza farmaci
Fonte: Howtogt.com

Non esistono solo rimedi naturali per contrastare l’acidità e il bruciore di stomaco in gravidanza. Se il dolore è forte e frequente potete rivolgervi al medico che troverà la cura più adatta a voi. Esistono, infatti, diversi farmaci che possono essere usati in gravidanza senza pericolo di effetti collaterali. I più comuni sono gli antiacidi (a base di alluminio, calcio o magnesio) e alginati. Ci sono poi farmaci più specifici, come la ranitidina (che blocca la produzione di acidi) e l’omeprazolo (un inibitore di pompa protonica).