Il risentimento di tante mamme non supportate dai papà è tutto in questo video di TikTok

Una realtà ancora molto diffusa: nelle famiglie è spesso la madre a doversi occupare dei figli e della casa, anche se è lavoratrice. Un video di TikTok pubblicato da una mamma ha denunciato questa situazione.

È una realtà ancora tristemente diffusa: la cura della famiglia, dei figli e della casa spetta in gran parte alle madri, che spesso non sono in alcun modo supportate dal proprio partner.

A denunciare questa situazione che non accenna a cambiare è un video pubblicato su TikTok da Libby Ward, diventato virale in poco tempo. “Spetta a me occuparmi delle esigenze dei miei figli, semplicemente perché sono a casa più spesso rispetto al mio partner”, ha dichiarato Ward. “Anche se non sto incolpando lui (mio marito), sto dicendo che questo compito comporta molte sfide”.

“Sono sempre io quella che pensa a ciò di cui hanno bisogno i bambini per la scuola. Sono io quella che pensa a cosa hanno mangiato quel giorno, io che penso alla loro salute, ai loro impegni extracurricolari. Sono quella a cui parlare senza sosta e a cui si fanno tantissime domande. Sto dietro a così tante cose che il mio cervello è per la maggior parte della giornata in sovraccarico”. E aggiunge: “E poi finisco per scattare. Sono più impaziente. Sono meno divertente”.

Una condizione in cui, sicuramente, si ritrovano moltissime madri in tutto il mondo. Secondo un sondaggio di Save the Children, sempre più madri sono costrette a rinunciare al lavoro a causa degli impegni familiari. Si calcola che il 42,6% delle donne di età compresa tra i 25 e i 54 anni con figli risulti non occupata.

Madri non significa martiri. Il sacrificio delle mamme fa male anche ai figli

Dati allarmanti a cui si sommano quelli riportati dal sito web Motherly. Secondo il sito, nel 2022 il 70% delle mamme è responsabile in maniera esclusiva della pianificazione degli appuntamenti medici per la famiglia. Questo anche in presenza di un partner con cui si condividono equamente le faccende domestiche. Tra le mamme che lavorano, inoltre, il 50% ha dichiarato di occuparsi in solitudine dei principali compiti casalinghi.

Serena Williams e le altre star che hanno raccontato il lato oscuro di essere madri

“Mi risento del fatto che quando mio marito è a casa con i nostri figli, ovvero per un tempo minore rispetto a me, la sua mente è libera e per questo riesce a essere il genitore divertente. Io, invece, finisco per essere sempre quello più teso”, ha continuato Ward, che definisce le madri i “genitori di default”.

Adoro tutto ciò che mio marito fa per provvedere alla nostra casa ed è un padre e un marito esemplare. Ma il fatto che non sia a casa per gran parte del tempo fa sì che spettino a me molti compiti. Come la pianificazione dei pasti, gli appuntamenti, le e-mail degli insegnanti, la pianificazione delle vacanze o l’organizzazione delle pulizie. È un sacco di lavoro, sottovalutato dalla società, ed è frustrante sapere che sia una parte importante del perché non riesco a lasciarmi andare e avere l’energia o la capacità di divertirmi.

Articolo originale pubblicato il 6 Luglio 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!