diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 Curiosità Che Ancora Non Sapevi Sui Bambini

Troppo criticate: la maggior parte delle mamme si sente in colpa

Fasciatoio: come creare un tenero angolo per il cambio del bambino

"Esiste uno schema svezzamento da seguire?"

Neonati e animali: è pericolosa la convivenza?

Stomatite nel bambino: quali sono le cause e le cure?

Mio figlio è terrorizzato dall'acqua, come posso fare?

Dolori al ginocchio del bambino: troppo sport o crescita improvvisa?

"Può accadere di rilasciare feci durante il parto?"

I genitori hanno un figlio preferito anche se dicono di no

Test di gravidanza: è attendibile dopo 32 giorni dal rapporto?

10 Curiosità Che Ancora Non Sapevi Sui Bambini

Lo sapevi che gli occhi dei neonati sono più piccoli di quelli degli adulti? E che lo scheletro di un bebè ha più ossa di quello di un uomo? Leggi qui tutte le curiosità che ancora non conosci sul mondo di più piccoli!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Dispensi consigli a destra e a manca a tutte le tue amiche che sono in procinto di diventare mamme e pensi che nessun’altra donna sia più informata di te su tutto quello che riguarda le fasi della crescita di un bebè?

Oppure ti ritieni una frana quando si tratta di bambini perché pensi di non avere abbastanza esperienza sul campo, perché l’unico contatto che hai avuto con un neonato è stato quando giocavi con il tuo Ciccio Bello a 10 anni?

Che tu sia più verso la prima descrizione o che ti riveda nella seconda poco importa.

Cosa ne dici di mettere alla prova le tue conoscenze (ampie o scarse che siano) in materia di bambini?

Ecco qui tante curiosità sul mondo dei neonati che forse potresti non conoscere e che potrebbero tornarti utili quando ti ritroverai accerchiata da un gruppo di mamme!

1. Le dimensioni degli occhi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Ho sentito dire che la grandezza degli occhi resta invariata dalla nascita.

Questo vorrebbe dire che i nostri occhi dovrebbero essere grandi uguali a tre mesi come a 43 anni.

Ma non è così!

Gli occhi dei bambini sono più piccoli di quelli degli adulti del 25%.

Invece la loro vista gli permette di vedere gli oggetti che sono solo a 20-25 centimetri di distanza dal loro viso.

2. L’udito è l’unico senso che si sviluppa in pancia

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se per sviluppare la vista il piccolo fagottino deve aspettare di compiere sei mesi, questa cosa non vale per l’udito.

L’udito infatti è l’unico senso che si completa durante la gestazione, circa a metà gravidanza.

3. Il gusto è più accentuato

(Foto: Web)
(Foto: Web)

È divertente vedere le buffe espressioni che fanno i neonati quando assaggiano nuovi cibi.

La spiegazione non sta nella sorpresa di scoprire un nuovo gusto ma nel numero delle papille gustative che un bebè ha in bocca: 10.ooo, a differenza di un adulto che ne ha solo 5.000.

4. Hanno più ossa degli adulti

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Le papille gustative non solo l’unica componente del corpo che è presente in maggior quantità nei bambini rispetto agli adulti.

Anche lo scheletro di un neonato conta molte più ossa.

Per l’esattezza 300, quasi 1o0 in più rispetto ad un uomo sviluppato, che ne ha 206.

5. Il loro battito è più accelerato

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il neonati nonostante il corpicino così piccolo hanno un battito cardiaco davvero veloce.

Alla nascita la frequenza cardiaca raggiunge i 180 battiti al minuto, probabilmente per lo sforzo del parto, poi scende a 140.

Quando ha un anno raggiunge i 115 battiti.

Un bel ritmo per delle dimensioni così minuscole!

6. Sanno trattenere il fiato

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Proprio per aver trascorso 9 mesi della loro vita all’interno del sacco amniotico i neonati hanno un istinto naturale a stare in acqua e a trattenere il respiro.

Avete mai visto la naturalezza con cui i bambini di pochissimi mesi sguazzano allegramente in piscina con le loro mamme?

7. Il rapporto con la mamma

(Foto: Web)
(Foto: Web)

I neonati riescono a riconoscere la propria mamma già dalle prime ore di vita, dall’odore e dal suono dela sua voce.

Tutte le altre persone, inclusi i papà dovranno aspettare qualche settimana per essere riconosciuti come persone non estranee.

8. Il sapore della mamma

10 Cose Che Non Sapevi Sui Neonati
(Foto: Web)

Proprio grazie alla capacità di riconoscere la mamma già dai primi istanti di vita il bambino sente un forte legame con il profumo del suo seno.

Al contrario ignorerà del tutto quello delle altre neomamme.

9. Quando sorridono

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il sorriso dei bambini è una meraviglia che lascia sempre senza parole e il primo è davvero commovente.

Quando avviene questo miracolo?

Generalmente a partire dalla quarta settimana di vita.

10. Quando iniziano a capire il significato di “no”

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Verso la fine dell’undicesimo mese un bebè è in grado di comprendere il significato della parola “no”, che inizierà ad usare per tutto solo un mese più tardi, al compimento del primo anno.

Con tanta pazienza dei genitori.