Neonati al mare: si può? Ecco 9 consigli - Roba da Donne

Neonati al mare: 9 consigli per organizzare la giornata perfetta in spiaggia

Neonati al mare, sì o no? Ci sono poche e semplici accortezze per passare una piacevole giornata in spiaggia con il bebè. Eccone alcune.

Con l’avvicinarsi dell’estate, periodo di vacanze e di mare, le neomamme hanno più o meno tutte il medesimo pensiero: si possono portare i neonati in spiaggia? E con quali accortezze?

Le regole tradizionali sono di non esporre ovviamente i più piccoli nelle ore più calde e di tenerli sempre ben protetti, ma ci sono altri accorgimenti che mamme e papà possono prendere per godersi qualche piacevole ore nelle località balneari?

Il test di Altroconsumo che rivela le migliori creme solari per bambini

I neonati possono andare al mare?

Cerchiamo prima di tutto di chiarire questo dubbio; la risposta è sì, i neonati possono andare al mare. Non ci sono controindicazioni per l’esposizione dei bambini all’aria di mare, anzi l’aria, ricca di iodio, può anche influire positivamente sul loro sistema immunitario, stimolandolo, e sulla produzione di vitamina D, utile alle ossa.

Va ovviamente detto che i genitori alle prese con le prime esperienze “marine” devono armarsi di pazienza e capire che la parola d’ordine è organizzazione. Certo è difficile pensare a lunghi sonnellini sul lettino o a un buon bagno ristoratore, perché a passare in primo piano sono proprio le esigenze, tante, dell’ultimo arrivato.

Ciononostante, la giornata di mare non deve ovviamente rappresentare neppure una faticata immane per mamma e papà, ma bastano poche accortezze per riuscire a godere, tutti, di qualche sana ora di spensieratezza sul litorale.

Neonati al mare: 9 consigli

neonati al mare
Fonte: web

Ecco alcuni semplici suggerimenti e “regole” da seguire per permettere a tutta la famiglia di passare una serena giornata in spiaggia.

1. In spiaggia quando il sole non batte troppo

I neonati devono evitare il sole diretto, quindi l’imperativo è andare in spiaggia la mattina, molto presto, fino alle 11:30 circa, oppure dopo le 17:00, insomma in momenti della giornata in cui non faccia troppo caldo.

2. Proteggete il bambino

La crema solare non deve mai mancare; acquistatene una specifica per neonati e applicatela sempre almeno mezzora prima di uscire.  Inoltre ricordate di proteggergli il capo: l’ideale è mettere al bambino un cappellino e, perché no, anche occhiali da sole per neonati.

Insolazione e colpo di calore: che differenza c'è e cosa fare

3. Portate tutto l’occorrente per il cambio

Ovviamente non deve mancare una borsa con body puliti, pannolini, asciugamani e salviette.

4. Fate bere il bambino spesso

I neonati non sono naturalmente in grado di dirvi quando hanno sete, per questo è importante allattarli spesso e proporre loro dei biberon, dandogli acqua con regolarità, affinché non si disidratino (cosa che può accadere di frequente).

5. Scegliete una spiaggia attrezzata

Gli stabilimenti balneari in genere hanno tutto l’occorrente per farvi sentire a vostro agio, ma anche nel caso vogliate andare in una spiaggia libera ricordatevi di sceglierne una attrezzata con bagni puliti, ombrelloni e punti d’ombra.

6. Passeggino sì o no?

Dipende dal luogo in cui andate: se la spiaggia è di facile accesso potete portarlo con voi, per far fare al bambino un pisolino in un posto che conosce bene; meno indicato portarlo se invece l’accesso alla spiaggia potrebbe recarvi difficoltà.

In caso contrario, ma anche se avete deciso di trattenervi solo poche ore al mattino, lasciate il passeggino a casa perché rischia di essere un inutile e stressante ingombro.

7. Pulitelo spesso

La pelle del neonato è estremamente delicata, perciò è consigliabile portare un paio di bottiglie di acqua dolce per sciacquare via sabbia e salsedine, che potrebbero irritarlo.

8. Non vestitelo troppo

L’organismo del neonato non ha ancora un perfetto meccanismo di termoregolazione, perciò è inutile coprirlo troppo, perché suderà molto facilmente. Sopra il pannolino, se ancora lo porta, mettete il costume e un cappellino, mentre optate per una canottiera leggera in cotone o una magliettina se dovesse tirare un po’ di brezza.

9. Dove andare

Siccome il bambino è alla prima esperienza non solo con la spiaggia, ma anche con i viaggi per raggiungere il mare, scegliete mete di vacanza che siano facilmente raggiungibili, evitando i viaggi troppo lunghi che potrebbero stressarlo.

Se partite in macchina scegliete il tardo pomeriggio o la sera per partire, sistemando un lenzuolino leggero sul seggiolino e ricordando di mettere i parasole sui finestrini.

Gli oggetti indispensabili da portare al mare

Infine, ecco un piccolo elenco degli oggetti indispensabili da portare al mare per un neonato:

  • pannolini e salviette;
  • accappatoio con cappuccio;
  • crema solare protettiva per neonati;
  • fasciatoio da viaggio;
  • costumi da bagno;
  • ciucci e biberon;
  • body, magliette leggere e canottiere in cotone;
  • cappellini;
  • occhiali da sole.
La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...