diredonna network
logo
Stai leggendo: Maschietto in Arrivo? Tanti Nomi Maschili Particolari per il Tuo Bambino

I neonati italiani piangono di più rispetto a tedeschi, danesi e giapponesi

Baby blues: "Dovrebbe essere il momento più felice, ma non lo è"

Stick di ovulazione: mai provato lo stick che ti dice quando puoi restare incinta?

The Stork: né sex toy, né strumento di tortura, ma una "cicogna" per rimanere incinta

"Solo una mamma": storie di madri che crescono i figli da sole

Quei maledetti scatti di crescita che solo un genitore può capire

Cos'è il meconio e di come si definisce la sindrome da aspirazione di meconio

Lory Del Santo: "Voglio una bambina a 60 anni"

Quasi gemelli: questa coppia aspetta due bambini. Uno a testa

AAA Cercasi famiglia che adotti, insieme, questi cinque fratelli

Maschietto in Arrivo? Tanti Nomi Maschili Particolari per il Tuo Bambino

Aspetti un bambino e non hai ancora deciso come chiamarlo? Prendi ispirazione dalle nostre liste di nomi particolari e originali, sia italiani sia stranieri.
Nomi maschili particolari

Tra poco appenderai un fiocco azzurro fuori dalla porta, ma ancora non hai deciso quale nome dare al tuo bambino? Il piccolo che ora è nel tuo grembo ha già tutto il tuo amore e sai che non appena nascerà sarai pazza di lui, perché lui è il tuo bambino e come tale è unico. Col suo nome vorresti sottolineare questa unicità, ma i nomi che ti piacciono sono troppo comuni: Marco è già il nome del figlio della tua amica, Luca è quello del bimbo dei vicini da casa e anche Paolo e Giovanni sono decisamente usati e abusati.

Così eccoti alla ricerca di qualche idea, di qualche proposta da fare al futuro papà che proprio non si vuole smuovere e insiste a voler chiamare il vostro bambino con il nome del suo calciatore preferito; se quindi ti serve l’ispirazione, vi proponiamo queste liste di nomi maschili particolari e originali:

Nomi maschili italiani particolari e originali

Nomi maschili particolari italiani

Ne avevamo già parlato per quanto riguarda l’articolo sui nomi particolari da dare a una bambina in arrivo, ma lo ripetiamo: sul sito dell’Istat è disponibile un contatore di nomi, che consente di vedere quali sono i nomi più diffusi in Italia a partire dal 1999 sino al 2013. Se quindi hai già qualche idea, puoi provare a usare questo strumento, altrimenti puoi snocciolare questa lista:

  • Adelchi: nome altisonante, appartenuto a un principe longobardo e celebre per l’omonima tragedia di Alessandro Manzoni, vuol dire “freccia che dà nobiltà”;
  • Abele: nome di origine assira-babilonese, significa “figlio”.
  • Biagio: questo nome deriva dal latino “blaesus”, che significa “balbuziente”;
  • Clemente: la sua origine è dal latino “clemens”, un aggettivo che significa “mite”;
  • Dante: il nome del sommo poeta è un’abbreviazione del nome Durante, che deriva da un verbo latino che vuol dire preservare;
  • Desiderio: proviene dal tardo latino “desideratus”, che significa “desiderato”;
  • Enea: questo nome ha origini greche e vuol dire “colui che incute paura”;
  • Eraldo: la sua provenienza è germanica e potrebbe significare “signore animoso” oppure “vecchio guerriero”;
  • Fedele: deriva dal latino e vuol dire appunto “fedele”;
  • Furio: questo era il cognome di una gens romana e significa “mettere in furore”;
  • Leone: questo nome importante ha origini greche;
  • Marzio: vuol dire “consacrato al dio Marte” e viene dal latino;
  • Orlando: nome di origini germaniche, significa “colui che ha la fama di ardito”;
  • Paride: questo nome deriva dal greco e significa “battagliero”;
  • Romeo: da “Rhomaios”, che in greco identificava gli abitanti dell’impero romani;
  • Silvestro: questo nome ha origini latine e vuol dire “abitante del bosco”;
  • Tancredi: vuol dire “consigliere saggio” e ha origini germaniche;
  • Valente: variante di Valentino, vuol dire “colui che vale”.

Nomi maschili stranieri particolari e originali

nomi maschili stranieri particolari

Negli ultimi tempi sempre più di frequente può succedere di incontrare dei bambini con un nome straniero, ispirato a qualche personaggio letterario, televisivo o anche a qualche star. Se anche tu vorresti chiamare il tuo piccolo in arrivo con un nome che non sia italiano, queste sono le nostre proposte:

  • Adair: nome celtico che vuol dire “guado vicino a una quercia”;
  • Altair: di origini arabe, significa “stella della costellazione dell’aquila”;
  • Bjorn: variante scandinava di Bernardo, che significa “orso coraggioso”;
  • Chen: nome cinese che significa “dal cuore immenso”;
  • Conan: nome che deriva dal celtico e vuol dire “alto”;
  • Dekel: questo nome ha origini arabe e significa “pacifico”;
  • Elan: questo nome degli indiani nordamericani vuol dire incline all’amicizia;
  • Etienne: variante francese di Stefano, “incoronato”;
  • Gyla: variante ungherese di Giulio, “dedito al dio Giove”;
  • Haro: questo nome ha origini germaniche e deriva da “hart” che vuol dire “ardito”;
  • Javier: variante spagnola di Saverio, “casa nuova”;
  • Jora: questo nome vuol dire “nato con la pioggia autunnale”;
  • Kadar: si tratta di un nome arabo che significa “uomo potente”;
  • Kieran: questo nome gaelico vuol dire “piccolo scuro”;
  • Levi: nome di origine ebraica che significa “colui che prega”;
  • Nahele: si tratta di un nome hawaiano che vuol dire “uomo del bosco”;
  • Niels: variante tedesca di Daniele, “giudice”;
  • Phoenix: nome inglese che deriva dal greco-latino e vuol dire “rosso”;
  • Rohan: è un nome hindi che significa “tenace come legno di sandalo”;
  • Seaborn: di origini inglesi, vuol dire “nato per il mare”;
  • Shen: nome egiziano che significa “portafortuna”;
  • Veit: variante tedesca di Vito, “vita”;
  • Tobias: nome di origini ebraiche che vuol dire “Dio è buono”;
  • Wen: nome inglese che vuol dire “nato in inverno”;
  • Xander: variante tedesca di Alessandro, “colui che protegge gli uomini”.

Hai trovato il nome per il tuo bambino?